agenzia-garau-centotrentuno
canzi-olbia-conferenza

Olbia, Canzi: “In 10 non è stata più partita”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

È comprensibilmente arrabbiato Max Canzi al termine della partita che ha visto la sua Olbia sconfitta in casa contro il Modena 3-0.

“È stata una partita strana, abbiamo iniziato bene, poi abbiamo preso un gol in maniera rocambolesca. Oggi abbiamo sbagliato molto tecnicamente perché loro sono stati bravi a pressarci. Prima dell’espulsione di Udoh eravamo in difficoltà a livello tattico, abbiamo cercato di sistemarci, poi dal 27’ non c’è stata più partita. Trovo assurdo concedere un uomo a squadre come queste con questa tecnica e qualità, ci portiamo a casa il risultato e ci lecchiamo le ferite ma sappiamo che li abbiamo aiutati noi. Speravo in una partita migliore e fino alla mezz’ora eravamo attaccati alla gara. Su Udoh? Dico solo che deve crescere se vuole fare il calciatore ad alti livelli perché oggi abbiamo buttato al cesso il lavoro di una settimana per un modo di vivere lo sport che non mi e ci appartiene come società e questo fa rabbia. Giocare in dieci per una stupidaggine del genere è inqualificabile. Il rigore sbagliato? Poteva riaprirla, è stato un episodio che poteva tenerci ancora di più in partita ma i rigori si possono anche sbagliare e così è stato”.

Roberta Marongiu

TAG:  Olbia Serie C
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti