agenzia-garau-centotrentuno
canzi-olbia

Olbia, Canzi ritrova il Cesena: “Dobbiamo vendicare la gara di Lucca”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Si gioca di sabato Olbia-Cesena, un inedito al Nespoli di Olbia perché le due squadre non si sono mai affrontate nella loro storia. “Vuol dire che noi saliamo e loro sono scesi rispetto al passato” afferma il tecnico dei bianchi Max Canzi nella conferenza pre partita.

Per Canzi tanti bei ricordi nella città romagnola, squadra con cui registra la sua prima e unica presenza in panchina in Serie A, a causa di una squalifica a Mario Beretta. “Sono un ex della gara e sono molto felice di giocare questa partita. Ho bei ricordi a Cesena, un bel posto per fare calcio. Quest’anno sono una squadra cinica, concreta, che gioca con un sistema elastico, che attacca in un modo e difende in un altro. Hanno a disposizione una panchina lunga e di qualità senza aver fatto spese folli”.

Come affronta l’Olbia questa partita? “Sicuramente con un po’ di rabbia visto l’esito dell’ultima, in cui avremmo dovuto tornare a casa con qualcosa. Abbiamo fatto errori che abbiamo pagato tanto e avuto occasioni nitide. Di sicuro non ci è mancata la cattiveria sotto porta”.

Per i bianchi il primo di tre match in 8 giorni, ma il tecnico non si scompone: “Dopo il tour de force dello scorso anno abbiamo capito che si può fare assolutamente, non è nulla in confronto a quel dispendio di energie”.

Tutti arruolabili? “Abbiamo giocatori che non stanno benissimo, stiamo valutando le loro condizioni. Per la prima volta siamo in difficoltà con qualche fastidio di troppo, ma abbiamo giocatori in grado eventualmente di sopperire. Sono tutti disponibili tranne La Rosa, Belloni, Pinna e Renault”.

Per fare punti che gara hai in mente? “Loro sono concreti e li affrontiamo come sempre cercando di fare noi la partita e affrontando bene i momenti in cui non avremo noi il pallino, soffrendo e superando quella fase, se eventualmente dovesse presentarsi. Il Cesena è una squadra che rispettiamo ma definisco alla nostra portata, i punti si possono fare con chiunque. Loro hanno fatto bene ma anche noi fino a qui abbiamo fatto dignitosamente bene. Noi facciamo attenzione agli avversari ma abbiamo la nostra identità, sappiamo che possiamo fare variazioni tattiche all’interno del nostro sistema ma siamo concentrati su noi stessi pur portando rispetto a tutti”.

Roberta Marongiu

TAG:  Olbia Serie C
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti