agenzia-garau-centotrentuno
canzi-olbia-serie c-centotrentuno

Olbia, Canzi: “In credito rispetto a quanto fatto fin qui “

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Ultima uscita del 2020 per l’Olbia che riceve la visita del Lecco nel lunch match del 17° turno del Girone A della Serie C.

Archiviato il pareggio con la Giana, i bianchi provano a chiudere l’anno con una vittoria. Sarà una sfida ostica per i galluresi quella contro i lombardi, come confermato anche dal tecnico Max Canzi: “Il Lecco è una squadra di ottimo livello e in salute che con merito occupa la quarta posizione in classifica. I numeri dicono che ha un’ottima media realizzativi e che subisce anche poche reti, giocando un buon calcio. Per certi versi, è una squadra simile al Renate, composta da giocatori di qualità e allenata da un tecnico, D’Agostino, che sta facendo e che ho avuto il piacere di allenare quando giocava nel Siena“.

“L’occasione persa a Gorgonzola ha lasciato certamente un fondo di dispiacere perché avremmo meritato e potuto fare di più. Però ha rafforzato anche la fiducia nei nostri mezzi perché la continuità di risultati positivi è importante. Sappiamo quali sono i nostri pregi e quali i nostri attuali difetti: stiamo lavorando per consolidare i primi e per migliorare i secondi. La classifica? Sinceramente in questo momento siamo in una fase della stagione in cui la classifica è ancora molto corta e i ritardi ancora accettabili, per cui non faccio caso alle variazioni contingenti. Un paio di risultati positivi pieni ci consentirebbero di avvicinarci alla zona più confortevole della classifica, per cui non pensiamo a speculare sulla classifica. Giochiamo ogni partita con la voglia di provare a giocarcela e a vincerla”. 

“Regali di Natale? La barba bianca che vedo quando mi guardo allo specchio ormai mi porta a pensare che Babbo Natale sono io” ironizza Canzi-. Più in generale dobbiamo essere noi tutti: non ci dobbiamo aspettare regali da parte di qualcuno, ma essere portatori di soluzioni efficaci per far rendere al meglio gli ottimi giocatori che sono oggi a disposizione. Giocatori che non cambierei con nessun altro perché una cosa cosa è sicura: siamo a credito per quanto abbiamo fatto e dimostrato in questa prima parte di campionato. E quel credito, lo riscuoteremo“.

Le buone notizie per l’Olbia e per Max Canzi arrivano dall’infermeria: sono infatti disponibili e convocati Doratiotto e Marigosu, mentre Gagliano e Belloni hanno proseguito in questi giorni il lavoro di recupero in differenziato.

I CONVOCATI

PORTIERI
Luca BARONE, Paolo TORNAGHI, Maarten VAN DER WANT

DIFENSORI
Giorgio ALTARE, Christian ARBOLEDA, Andrea CADILI, Gabriele DALLA BERNARDINA, Antonio DEMARCUS, EMERSON Ramos Borges, Luca LA ROSA, Francesco PISANO, Mattia PITZALIS, Valerio SECCI

CENTROCAMPISTI
Roberto BIANCU, Manuel GIANDONATO, Riccardo LADINETTI, Nunzio LELLA, Fabio OCCHIONI, Nicholas PENNINGTON

ATTACCANTI
Andrea COCCO, Riccardo DORATIOTTO, Federico MARIGOSU, Daniele RAGATZU, King UDOH

TAG:  Serie C
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti