agenzia-garau-centotrentuno
Andrea Cocco | Foto Sandro Giordano

Olbia: da chi riparti per una nuova stagione da protagonista?

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Ore di programmazione e incontri in casa Olbia. In attesa di nuovi sponsor, e un nuovo atteso contesto all’interno della terza serie del calcio la squadra gallurese ha fatto combaciare le proprie aspettative future con quelle del tecnico Max Canzi, già a Olbia nella scorsa stagione e ormai veterano del pallone isolano dopo i cinque anni nella Primavera del Cagliari. La rosa per puntare a una nuova annata da protagonisti però è ancora tutta da costruire e sarà importante per i bianchi iniziare a mettere da subito delle solide basi per tentare nuovamente la scalata ai playoff nel campionato 2021-22.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Esperienza

L’Olbia parte da una solida base di giocatori esperti, quasi tutti certi della permanenza anche se per alcuni ci sarà da discutere il rinnovo. Innanzitutto la mossa intelligente del club è stata quella di blindare con un nuovo contratto Daniele Ragatzu, prima che eventuali sirene della Serie B potessero distrarre la punta quartese. Sicuri di esserci anche Emerson e Udoh, con un contratto fino al 2022. Un anno in più, fino al 2023, invece Giandonato, con l’ex Piacenza che vista la partenza sicura di Biancu e Ladinetti, che si giocheranno una chance nel ritiro del Cagliari, sarà con ogni probabilità il faro del centrocampo gallurese della prossima stagione. L’intenzione societaria dichiarata è poi quella di continuare con La Rosa e Pisano, due dei veterani non solo in campo ma soprattutto nello spogliatoio bianco. Discorso a parte per Cocco, anche lui con un contratto fino al 2022. Le qualità dell’attaccante di mille battaglie classe ’86 non si discutono ma se per lui arrivasse un’offerta interessante la società non si opporrebbe e investirebbe anzi il suo alto ingaggio sul mercato.

Chi arriva da Cagliari?

L‘asse Cagliari-Olbia resta caldo. Per un Ladinetti e un Biancu che vanno verso il Sud si proverà a convincere Lella a rimanere ancora un anno in prestito in Serie C. Impresa non semplice perché il ragazzo comunque ha fatto bene in stagione e potrebbe essere tentato da una nuova esperienza. Dalla Primavera rossoblù al momento quasi certo del passaggio in maglia bianca il portiere Ciocci, che dovrebbe essere seguito dal centrale Boccia e dall’attaccante Contini. Ci potrebbe essere spazio per uno tra Cusumano e Michelotti per la fascia sinistra, ma anche per entrambi se non dovesse rimanere Cadili, che ha fatto oltre le aspettative nell’ultimo anno e che piace ad alcuni club, come il Lecco. Non è da escludere un quinto innesto dal settore giovanile rossoblù, ma si valuterà a stagione conclusa della Primavera, specie sugli esterni d’attacco con i vari Tramoni, Luvumbo e Delpupo. Ancora un po’ acerbi tatticamente ma che potrebbero essere prestati tra i “grandi” per capirne margini e traguardi di miglioramento.

Conferme, mercato e partenze

Sulla fascia destra non dovrebbero esserci problemi al proseguo con Arboleda. Potrebbe arrivare ai saluti Pennington, certi invece quelli di Altare che torna al Genoa e poi valuterà il suo futuro. Di rientro a Olbia Della Bernardina dopo il passaggio alla Lucchese, anche per lui futuro in valutazione. In uscita Riccardo Doratiotto dopo un anno sfortunato per gli infortuni, su di lui primi interessamenti di fine stagione da parte di Palermo, Pontedera e Albinoleffe. Ci sono poi i due attaccanti Gagliano e Marigosu. La punta algherese potrebbe essere convinta a rimanere ancora un anno in Gallura per convincere tutti di meritare i palcoscenici importanti pronosticati per lui dopo gli esordi e il gol alla Juventus in Serie A con il Cagliari. Voglia di rivalsa anche per Marigosu che ha un contratto in scadenza al 2022 e che nei prossimi giorni valuterà il proprio futuro insieme al Cagliari. Il ragazzo ha già ripreso ad allenarsi per conto proprio in vista della nuova stagione perché dopo le prime difficoltà dell’ultimo anno in Serie C vuole vivere un campionato da protagonista, sia questo a Olbia o altrove. Sul fronte acquisti l’Olbia inizia a ragionare. Sono tanti i profili osservati specie a centrocampo, ma non solo. Per esempio piace il centrale e mediano classe ’94 Andrea Corbari. Quest’anno 37 presenze e 9 gol in maglia Piacenza. Un calciatore che piace a tanti nella categoria e non solo. Un investimento importante dato dal contratto fino al 2023 con il Piacenza, ma il giocatore è seguito dall’agenzia Quadratum che ha legami con tantissimi profili in rosa Olbia e Cagliari e questo aspetto potrebbe in parte facilitare ogni eventuale dialogo. Sempre in casa Piacenza piace il giovanissimo attaccante di movimento Nicolas Galazzi. Per il classe 2000 quest’anno 34 presenze, 4 assist e 2 reti in C. Il giocatore è di proprietà del Venezia (impegnato nei playoff di B), che ha investito poco meno di 200 mila euro a febbraio su di lui. Ma che vista la giovane età e gli ottimi legami Venezia-Cagliari-Olbia potrebbe anche essere interessata a un’altra stagione di maturazione per il ragazzo in Lega Pro.

Roberto Pinna

TAG:  Olbia Serie C
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti