Giorgio Altare | Foto Sandro Giordano

Olbia-Pergolettese 1-4: per Canzi e i bianchi è crisi nera

L’Olbia torna in campo dopo due partite saltate a causa dei casi di coronavirus di Lucchese e Como: i Bianchi di Max Canzi, che ieri hanno ufficialmente accolto Daniele Ragatzu tra le proprie fila, ospitano la Pergolettese.

la cronaca minuto per minuto 

a cura dell’inviato Roberto Pinna

Tabellino | Olbia-Pergolettese 1-4 | 10ª giornata Serie C, Stadio Bruno Nespoli

OLBIA: Tornaghi, La Rosa, Dalla Bernardina (46’ Arboleda), Altare, Pennington (62’ D’Agostino), Ladinetti, Lella, Cadili (62’ Pitzalis), Marigosu, Gagliano (46’ Ragatzu), Udoh (83’ Di Paolo). A disp.: Barone, van der Want, Secci, Cossu, Occhioni, Giandonato. All.: Max Canzi.
PERGOLETTESE: Ghidotti, Candela, Lucenti, Bakayoko, Villa, Figoli (79’ Andreoli), Panatti, Duca (73’ Varas), Scardina (55’ Longo), Bariti (46’ Ciccone), Morello (79’ Piccardo) . A disp.: Soncin, Faini, Scarpelli, Ferrara, Lamberti. All.: Matteo Contini.

ARBITRO: Simone Taricone di Perugia coadiuvato da Monaco di Termoli e Dell’Arciprete di Vasto. Quarto uomo Angelucci di Foligno.

MARCATORI: 1’ Duca (P), 24’ Morello (P), 34’ Scardina (P), 61’ rig. Ragatzu (O), 90’ Longo (P)

AMMONITI: 11’ Ladinetti (O), 44’ Candela (P), 59’ Lucenti (P), 63’ Ciccone (P), 22′ La Rosa (O)
ESPULSO: 76’ Ciccone (P) per doppia ammonizione
NOTE: Recupero: 0 pt, 5’ st.

Nell’Olbia non parlerà nessuno, farà un intervento solo il presidente Marino

Prova da 3 in pagella per l’Olbia di Max Canzi. Un po’ di orgoglio nella ripresa ma solo grazie alla classe di Ragatzu. La squadra vista nel primo tempo però non fa dormire sogni tranquilli a club, tecnico e tifosi. Se l’obiettivo era soffrire meno dell’anno scorso le premesse di questo campionato non sembrano andare sulla stessa strada. Pochi alibi, nonostante le assenze

FINITA Dopo 5 minuti di recupero la gara. Olbia-Pergolettese 1-4

95 – Regalo di Longo! Lanciato da solo in area di rigore la punta ospite tenta un orribile scavino

92 – Motto di orgoglio di Ragatzu che prova un gran tiro a giro dalla distanza: deviato in angolo dalla difesa. Sugli sviluppi però l’Olbia non trova la seconda rete del giorno.

90 – Lancio lungo su punizione e sul tiro di Piccardo da fuori che sbatte sul palo il primo ad arrivare è Longo che chiude la gara. Olbia davvero in crisi dietro nonostante l’uomo in più.

GOOOOOL PERGOLETTESE

89 – Cuore e confusione per l’Olbia. Ma non bastano per riaprire questa gara al momento.

86 – Corner sprecato dagli ospiti che buttano direttamente fuori la palla. Sul capovolgimento cross di Ladinetti facile facile per Ghidotti.

85 – Ora mette la testa fuori la Pergolettese nonostante l’uomo in meno e guadagna un corner. L’Olbia ha bisogno di un gol ora per sperare nel miracolo.

Cambio Canzi: Fuori Udoh e dentro Di Paolo

82 – L’Olbia prova a spingere. Corner per i bianchi dopo azione del solito Ragatzu. Sugli sviluppi libera la difesa ospite. Pergolettese che ora vede il traguardo.

79 – Ancora cambio per Contini: fuori l’ottimo Morello e dentro Piccardo poi Figoli e dentro Andreoli.

76 – Già ammonito il 10 avversario la prende con la mano tentando il tiro e si becca il rosso. Ora l’Olbia ha anche un uomo in più.

ESPULSO Ciccone!

Cambio nella Pergolettese: fuori Duca e dentro Varas

72 – MIRACOLO GHIDOTTI! Cross di La Rosa che diventa un tiro ma il portiere avversario manda in angolo con un salvataggio incredibile. Sugli sviluppi ancora brivido con la palla che passa ma sfiora solo Udoh. Olbia che ora merita una nuova rete.

69 – Brutto fallo di Udoh su Lucenti che resta a terra ma nessun provvedimento per la punta dei galluresi.

67 – Ora l’Olbia ci crede. Cross di Marigosu e Lella anticipa tutti ma spara alto. L’abritro però blocca tutto per fuorigioco.

Doppio cambio Canzi: D’agostino per Pennington e Pitzalis per Cadili. Nel frattempo su azione di contropiede Pergolettese commette un fallo in ritardo Ciccone che si becca un cartellino giallo. Gara letteralmente impazzita.

61 – Ragatzu sceglie lo stesso angolo ma stavolta è gol. Olbia che prova a dare un senso alla gara.

GOOOOOOOOOOOL OLBIA

Incredibile al Nespoli sugli sviluppi del calcio d’angolo è Bakayoko che stende Pennington.

Rigore Olbia

60 – PARATO! Ghidotti respinge il tentativo dell’ex Cagliari con un bell’intervento. Corner per l’Olbia.

Dribbling secco di Ragatzu e Lucenti lo stende. Rigore per i ragazzi di Canzi. Ammonito anche Lucenti per l’intervento. Sul dischetto va lo stesso Ragatzu.

Rigore Olbia

58 – Gara molto nervosa. Tanti falli e l’Olbia fatica a trovare continuità e gioco. Tutto a favore della Pergolettese.

55 – Cambia ancora Contini. Fuori Scardina, autore del terzo gol, e dentro Longo.

51 – Prima giocata di Ragatzu, tiro a giro alto non di molto. Ma l’ex Cagliari è partito in fuorigioco.

Canzi con i cambi ha stravolto la squadra, per i bianchi 4-2-3-1.

47 – Olbia che parte subito forte. Udoh conquista una punizione dai 30 metri, leggermente laterale. Sugli sviluppi è Altare che raccoglie di testa la parabola di Ladinetti. Ma il suo tentativo finisce fuori.

46 – Partiti, Olbia che deve provarci di cuore.

Cambio anche per gli ospiti, fuori Bariti per il 10 per Ciccone.

Arrivato il momento del Ragatzu-Bis. Doppio cambio per Max Canzi: dentro l’ex Cagliari per Gagliano e fuori anche Dalla Berardina per Arboleda.

Prima frazione da incubo per l’Olbia. La squadra gallurese prende gol dopo un minuto e dopo 30 minuti è già sotto di 3 reti. Rimontare sembra impossibile vista la difficoltà in avanti. Nessun tiro in porta dei bianchi in 45 minuti. Sembra fondamentale rischiare Ragatzu nella ripresa per Canzi. Bianchi non giustificabili per questo primo tempo nonostante le assenze importanti dei già citati Emerson e Cocco su tutti.

FINE PRIMO TEMPO

44 – Ammonizione per l’ex Candela che ferma con la mano uno stop non felice di Udoh.

42 – Proteste dell’Olbia. Lancio lungo a cercare Udoh che viene spinto da Candela in area. Ma per Taricone non c’è nulla.

39 – Ghidotti vede per la prima volta di che colore è il pallone oggi. Cross dalla trequarti e con i pungi il portiere avversario respinge con i pugni anticipando Udoh.

Olbia ora in bambola, la Pergolettese dà l’impressione di poter segnare in ogni azione.

34 – Tre a zero degli ospiti. Lancio a cercare Morello, sempre pericoloso sulla fascia, e sul suo cross Scardina di testa anticipa tutti e va a segno. Crollo clamoroso fin qui dei bianchi.

GOOOOOL PERGOLETTESE

31 – Ci prova Udoh a dare la scossa ai suoi. La punta conquista un fallo sulla trequarti ma l’Olbia non sfrutta il calcio piazzato.

28 – Udoh prova a mettersi in proprio, dopo una serie di dribbling trova almeno il corner.  Sugli sviluppi però i bianchi, con il solito schema a trenino di Canzi, commettono fallo.

26 – Ancora Morello. Dopo azione personale il numero 21 prova un tiro a giro ma stavolta è bravo Tornaghi che trattiene. Notte fonda per l’Olbia.

24 – Raddoppio della Pergolettese con Morello. Rete che nasce da un lancio lungo su Bariti sul quale l’Olbia lamenta una posizione di off side, sul tiro dell’11 fa un miracolo sulla linea Altare a Tornaghi battuto ma sul rimpallo Morello ha la porta spalancata e non sbaglia.

GOOOL PERGOLETTESE

22 – Ancora un fallo tattico dell’Olbia in ripartenza ospite. Questa volta ammonito è il centrale e capitano La Rosa.

20 – Ancora un cross dalla destra per la Pergolettese con Cadili in difficoltà su quella fascia ma sul colpo di testa Scardina commette fallo in attacco per fortuna dei bianchi.

17 – Fase di lotta della gara ma mancano le azioni e lo spettacolo

14 – Ora prova un po’ a spingere l’Olbia con le invenzioni di Udoh e Marigosu ma ai sardi manca sempre l’ultimo passaggio.

Nervosa ora la squadra di Canzi e tanti falli commessi dall’Olbia nei pressi del centrocampo.

11 – Calcione di Ladinetti a Villa in mezzo al campo e giallo per l’ex Cagliari.

9 – Mette fuori la testa l’Olbia. Cross di Lella deviato dalla difesa ospite e corner per la squadra di Canzi. Sugli sviluppi però i bianchi non concretizzano un tiro.

7 – Morello sulla sinistra sta facendo il bello e il cattivo tempo. Lo stende Pennington che rischia anche l’ammonizione. Punizione laterale per gli ospiti.

5 – Olbia che ha subito il colpo del gol a freddo. Ora la squadra gallurese fatica a imporre gioco. Su Traversone di Morello Scardina arriva di testa ma il suo tentativo è alto e innocuo

1 – Inizio da incubo per l’Olbia, sul primo traversone della gara respinge la difesa dei bianchi ma sulla ribattuta la palla finisce nei piedi di Duca che a giro beffa Tornaghi. 1-0 per la Pergolettese.

GOL PERGOLETTESE

1 – Partiti! Palla gestita dalla Pergolettese.

Fanno ora ingresso le squadre e il direttore di gara, ovviamente distanziati e con tempi diversi come da protocollo Covid.

12.25 – Pochi minuti al via, squadre negli spogliatoi dopo il riscaldamento. Arbitro del match sarà Taricone di Perugia con gli assistenti Monaco e Dell’Arciprete. Angelucci di Foligno il quarto uomo.

12.22 – Le parole di mister degli ospiti Contini a pochi minuti dal via: “Sarà sicuramente una partita delicata. L’Olbia ha bisogno di punti ma anche noi. Dopo due gare in cui non abbiamo raccolto nessun punto, dobbiamo muovere la classifica“.

Una curiosità: per questo ritorno in maglia bianca Daniele Ragatzu ha scelto la maglia numero 30

12.20 – Canzi viste le assenze sceglie il 3-4-1-2 scegliendo Marigosu sulla trequarti come ai tempi del Cagliari Primavera. Attacco affidato alla voglia di emergere di Gagliano e alla rapidità di Udoh.

12.17  – Tante le assenze in casa Olbia, oltre allo squalificato Emerson anche gli infortunati Cocco, Doratiotto, Pisano, Belloni e Biancu. Prova da ex invece per il difensore Candela della Pergolettese.

LE FORMAZIONI

OLBIA (3-5-2) Tornaghi; Della Bernardina, Altare, La Rosa; Pennington, Lella, Ladinetti, Cadili; Marigosu; Gagliano, Udoh. In panchina: Barone, Van der Want, Secci, Pitzalis, Arboleda, Cossu, Occhioni, Di Paolo, Giandonato, D’agostino. Ragatzu. All. Max Canzi.

PERGOLETTESE (4-3-3) Ghidotti; Candela, Lucenti, Bakayoko, Villa; Figoli, Panatti, Duca; Bariti, Scardina, Morello. In panchina: Soncin, Andreoli, Varas, Ciccone, Faini, Scarpelli, Piccardo, Ferrara, Lamberti, Longo. All. Contini.

11.57 – Poco più di 30 minuti all’inizio della gara degli uomini di Max Canzi. Estate di San Martino sul Nespoli con circa 22 gradi e sole sul terreno di gioco.

11:55 – Dovrebbe partire dalla panchina Daniele Ragatzu, arrivato negli scorsi giorni a Olbia: ieri la conferenza stampa di presentazione del classe 1991 di Quartu. 

11:30 – Amici di Centotrentuno buongiorno dal Bruno Nespoli di Olbia, qui per raccontarvi la partita tra i padroni di casa e la Pergolettese valida per la 10ª giornata del Girone A di Serie C.

TAG:  Serie C
 

AL BAR DELLO SPORT

guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
CLAUDIO
CLAUDIO
11/11/2020 15:59

1 a 4

france
france
11/11/2020 15:12

molti calciatori di categoria inferiore…..sopratutto quelli pervenuti dalla primavera del Cagliari!!!