Olbia, punto dolce-amaro in riva al lago. A Como è 2-2

Partita infrasettimanale per l’Olbia che recupera la nona giornata contro il Como; i ragazzi di Max Canzi, forti del recupero di Biancu e Ragatzu, cercano di dare la svolta dopo il pesante KO di Carrara.

la cronaca della gara con gli aggiornamenti automatici (senza ricaricare la pagina) 

a cura dell’inviato a Como, Claudio Inconis


Con questo è tutto da Como, ma l’invito è di restare sui nostri canali per tutti gli approfondimenti su questo e sugli altri eventi in programma.

Ecco il tabellino completo del match:

Como-Olbia 2-2

Como: Facchin, Iovine, Solini, Agyakwa, Toninelli (9’ Bovolon), Gatto, Bellemo, H’Maidat (82’ Arrigoni), Terrani, Rosseti (dal 46’ Magrini), Gabrielloni. A disposizione: Zanotti, De Nuzzo, Celeghin, Cicconi, Crescenzi, Walker, Foulds, Ferrari, Dkidak. Allenatore: Marco Banchini.
Olbia: Tornaghi, Arboleda, Emerson, Altare, Cadili, Lella, Pennington (18’ Occhioni), Ladinetti, Giandonato (80’ Marigosu), Ragatzu (85’ Biancu), Udoh (80’ Cocco). A disposizione: Van der Want, La Rosa, Dalla Bernardina, D’Agostino, Demarcus, Secci. Allenatore: Max Canzi.
Arbitro: Sig. Luigi Catanoso di Reggio Calabria.
Marcatori: 15’ Bovolon (aut), 25’ Terrani, 39’ Iovine, 46’ Ragatzu (rig)
Note: recupero 3’ + 3’, espulso Agyakwa (C) al 45, ammoniti Bellemo e Ferrari (C)

Finisce 2-2 la sfida tra Como e Olbia coi galluresi che portano via un punto che appariva molto arduo ad inizio match ma quasi amaro dopo aver giocato per 45 minuti in superiorità numerica. Impossibile non rimpiangere il tiro dal dischetto sbagliato da Udoh nella ripresa.
Punto comunque importante i bianchi di Max Canzi, che domenica sono attesi dalla sfida casalinga con la Juventus u23.

92′ Punizione per il Como: ribatte Altare. TRIPLICE FISCHIO FINALE!

BIANCU DIRETTAMENTE IN PORTA: FACCHIN RESPINGE.
Bella conclusione di Biancu, molto bravo il portiere comasco.
Com-Olb 2-2

90′ calcio di punizione per l’Olbia al limite dell’area. Atterrato Marigosu. Occasione cruciale per i bianchi.

Concessi 3 minuti di recupero.
Com-Olb 2-2

88′ Olbia che sta provando a portare palla in area avversaria, Como ormai totalmente rintanato dietro, ma troppa imprecisione dei bianchi che non riescono a produrre un’occasione da gol.
Com-Olb 2-2

85′ cambio Olbia:
esce Ragatzu entra Biancu

84′ Terrani prova l’azione personale sulla destra ma Emerson non lascia spazio e riconquista il possesso. Squadre totalmente spaccate in questo finale in cui si cerca l’occasione giusta per conquistare la vittoria.
Com-Olb 2-2

82′ Cambio nel Como,
esce H’midat entra Arrigoni

Olbia in lunghissima azione d’attacco, palla che gira dalle due fasce infine cross dalla destra e tiro di Ragatzu che non inquadra lo specchio.
Com-Olb 2-2

80′ doppio cambio Olbia:
Esce Udoh entra Cocco
esce Giandonato entra Marigosu

Pronto un doppio cambio per l’Olbia con Cocco e Marigosu a dare energie fresche in avanti.

Nulla di fatto dal calcio dalla bandierina.
Com-Olb 2-2

75′ Giandonato di prima per Ragatzu chiuso da Magrini in corner. Olbia in avanti

Stiamo entrando nell’ultimo quarto d’ora di gioco, Como che sta provando ad alzare i ritmi per cercare la vittoria, mister Canzi sta valutando delle mosse dalla panchina.
Com-Olb 2-2

73′ ancora palla velenosa in aria, bravo Ladinetti ad anticipare Bellemo e allontanare.
Com-Olb 2-2

Mischia sulla palla vagante, Ferrari calcia e abbatte Cadili che resta a terra. Entrano i sanitari mentre il Como deve battere un altro calcio d’angolo.

72′ Como pericoloso in avanti, lunga azione prolungata con Altare che svetta di testa sul primo cross e Lella che chiude bene sulla fascia opposta. Calcio d’angolo per i padroni di casa.

Mister Bianchini chiama a gran voce il 4-3-2, che evidentemente sarà lo schieramento dei suoi in questo finale di partita.
Com-Olb 2-2

69′ cambio Como
esce Gatto entra Ferrari

66′ bianchi che continuano a manovrare alla ricerca dell’imbucata, Como che per ora tiene il campo ordinatamente e cerca il lancio in profondità. Intanto pronto un cambio per i padroni di casa.
Com-Olb 2-2

64′ Olbia contropiede, Ragatzu trova Giandonato che crossa di prima, Bellemo smorza di petto per Facchin annullando Udoh.
Com-Olb 2-2

63′ Como insidioso in avanti: Terrani teso dalla destra, palla allontanata da Arboleda in spaccata.
Com-Olb 2-2

Intanto scocca l’ora di gioco, Olbia in superiorità numerica a Como ma col fardello di un rigore fallito. Ultimi 30 minuti per provare a fare bottino pieno per entrambe le formazioni.

Da capire come mai si sia presentato Udoh sul dischetto invece di Ragatzu, ma il dato di fatto è l’errore dagli 11 metri e l’occasione sciupata per passare nuovamente in vantaggio.
Com-Olb 2-2

Dal dischetto si presenta Udoh: PARATO. Scelta funesta per il centravanti, Facchin la devia in calcio d’angolo. Si resta sul 2-2.

57′ ALTRO RIGORE PER L’OLBIA!! UDOH ATTERRATO DA MAGRINI!

53′ calcio di punizione per l’Olbia al limite dell’area: Giandonato sul punto di battuta: dritto sulla barriera, Olbia che resta in attacco.
Com-Olb 2-2

51′ lancio lungo dalla difesa verso Gabrielloni, bravo Altare a lasciar correre la palla e accompagnarla sul fondo.
Com-Olb 2-2

48′ Como partito in avanti a testa bassa alla ricerca del nuovo vantaggio. Olbia che può far valere la superiorità numerica per cercare il fraseggio.
Com-Olb 2-2

46′ inizia il secondo tempo col secondo cambio per il Como:
esce Rosseti entra Magrini
RIcordiamo il risultato: Como 2 Olbia 2

Squadre che fanno ritorno sul terreno di gioco. Tra pochi istanti si riparte!

Primo tempo davvero scoppiettante al Giuseppe Sinigaglia di Como, dove i padroni di casa e l’Olbia sono sul risultato di parità.
Olbia che va in vantaggio al quarto d’ora grazie ad un autorete di Bovolon, subisce l’efficacia della manovra del Como che prima pareggia al 25 con Terrani poi si porta in vantaggio al 39′ con Iovine coronando una buona mole di gioco.
Proprio sul finale di frazione, Agyakwa (prestazione totalmente sciagurata la sua) perde il controllo della sfera e se la fa portare via da Udoh per poi affossarlo in area di rigore. Inevitabile l’assegnazione del rigore e il conseguente cartellino rosso ai danni del difensore. Dal dischetto Ragatzu non sbaglia e ora l’Olbia avrà tutto il secondo tempo in superiorità numerica.

FINE PRIMO TEMPO:
COMO – OLBIA 2 – 2

BRIVIDO PER L’OLBIA: cross teso di Iovine, Gabrielloni di testa sfiora la palla che fa la barba al palo e termina sul fondo.

Concessi 3 minuti di recupero, dopo faremo il resoconto di quanto successo!

45′ Dal dischetto va Ragatzu: forte e SPIAZZATO FACCHIN!!
Olbia che pareggia dal dischetto, risultato sul 2-2!

CALCIO DI RIGORE PER L’OLBIA!!
RIGORE ED ESPULSIONE AI DANNI DI AGYAKWA! STRAORDINARIA OCCASIONE PER L’OLBIA PER PAREGGIARE PRIMA DELL’INTERVALLO.

Punizione calciata tesa da Giandonato sul palo più lontano: colpisce di testa Altare ma la sfera finisce direttamente sul fondo.
Com-Olb 2-1

42′ Lella guadagna un buon calcio di punizione in zona centrale dai 25 metri. Vedremo se i bianchi riusciranno a costruire un pericolo su palla da fermo.
Com-Olb 2-1

39′ Fraseggio nello stretto davanti l’area di rigore olbiese: H’maidat inventa l’imbucata per Iovine che supera la linea difensiva bianca e scarica di potenza sul primo palo battendo Tornaghi. Padroni di casa in vantaggio per 2 a 1.

39′ VANTAGGIO COMO: IOVINE.

39′ sempre Gatto al centro del gioco per il Como: stavolta il suo cross viene ribattuto da Altare.

37′ TORNAGHI DA HORROR!! Controllo toppato clamorosamente sul retropassaggio dal portiere olbiese che per poco non combina un pasticcio colossale sulla pressione di Gabrielloni. Fortunatamente per lui e per l’Olbia solo rimessa dal fondo.
Com-Olb 1-1

35′ ancora Ragatzu in area ma stavolta Facchin e Bovolon riescono a limitarlo e non arriva al tiro, ma ancora pericoloso in area comasca.

RAGATZU SFIORA IL VANTAGGIO!
32′ Velo di Giandonato che lascia correre il pallone in profondità alle spalle dei centrali difensivi del Como, Ragatzu bravissimo a capire per primo la traiettoria controlla la sfera e calcia ad incrociare ma la palla fa la barba al palo e termina sul fondo. Grande occasione per l’Olbia per tornare avanti.
Com-Olb 1-1

30′ Scocca ora la prima mezzora della partita: sfida piacevole col Como chiamato a fare gioco e Olbia pronta a rintuzzare in avanti. Risultato tornato sulla parità da cinque minuti: 1-1 (autorete Bovolon al 15′, Terrani al 25′)

29′ calcio di punizione dalla sinistra per il Como:
batte H’maidat, respinge Giandonato. Como che si sta riversando nella metà campo avversaria con quasi tutti gli effettivi.
Com-Olb 1-1

Bella iniziativa sulla sinistra di Gatto che riceve il suggerimento di Iovine arriva sul fondo e serve una palla sul secondo palo dove Terrani si coordina perfettamente e trafigge l’incolpevole Tornaghi.
Risultato di nuovo in parità al Sinigaglia di Como: 1 a 1.

25′ PAREGGIO COMO: TERRANI 

24′ BRIVIDO PER L’OLBIA: botta da fuori area di Gatto e Altare tocca la palla mandando totalmente fuori causa Tornaghi. Per fortuna la palla va oltre il palo e termina in calcio d’angolo. Grande pericolo.
Com-Olb 0-1

23′ disimpegno molto rischioso del Como nella propria area, si salvano in qualche modo i lariani ma Olbia che continua ad affacciarsi in modo sui venti metri avversari.
Com-Olb 0-1

21′ Ragatzu fa tutto da solo ma esagera con un tiro da fuori area che non impensierisce Facchin.
Com-Olb 0-1

20′ ancora Como che sta prendendo decisamente in mano l’iniziativa, anche se in questo frangente i bianchi stanno controllando con un po’ più di accortezza.
Com-Olb 0-1

18′ e difatti ecco il cambio per l’Olbia:
esce Pennington entra Occhioni

17′ immediata reazione del Como che spinge forte sulla destra con Terrani, bravo Altare ad anticipare Gabrielloni.
Intanto Pennington resta a terra e sembra essere pronto un cambio anche per lui.

Olbia in vantaggio! Altra azione manovrata dei galluresi che portano Giandonato al cross dalla destra, la palla tesa verso Ragatzu viene deviata alle spalle di Facchin dal neo-entrato Bovolon, un po’ maldestro nell’occasione.
Olbia meritatamente in vantaqgio per quanto visto finora.
Com-Olb 0-1

15′ GOL DELL’OLBIA!!! AUTOGOL DI BOVOLON SU CROSS DI GIANDONATO!

14′ palla pericolosa in area comasca con i bianchi che non riescono a concludere verso lo specchio. Sul lancio in profondità poi è bravo il portiere Facchin ad anticipare Ragatzu per pochi istanti.
Com-Olb 0-0

12′ Ancora i bianchi alla ricerca del giro palla vincente: ora lancio a tagliare il campo di Ragatzu leggermente troppo lungo per Arboleda che poteva involarsi sulla fascia destra lasciata sguarnita dai padroni di casa.
Com-Olb 0-0

Olbia che insiste e mostra buona personalità: palla lavorata sulla destra da Altare che cerca Udoh chiuso in fallo laterale.
Com-Olb 0-0

9′ Primo cambio del match.
Come preannunciato per il Como esce Toninelli entra Bovolon.

Gioco molto frammentato finora con diversi giocatori rimasti a terra in seguito a dei contrasti. In ogni caso importante constatare la risposta olbiese al pericolo subito in avvio. Ora c’è movimento sulla panchina del Como, che potrebbe addirittura procedere ad un cambio con Toninelli che appare in difficoltà.
Com-Olb 0-0

6′ risposta Olbia: Ragatzu controlla palla sul centro sinistra, si accentra e scarica un destro sul primo palo che esce d’un soffio. Bella iniziativa di Ragatzu.
Com-Olb 0-0

Dalla bandierina ravvisato un fallo in attacco e azione che sfuma, ma Olbia che ha già rischiato grosso alla prima occasione.
Com-Olb 0-0

3′ SUBITO COMO PERICOLOSO: Terrani crossa basso a centro area, Gabrielloni tocca sottomisura ma Tornaghi è bravo a deviare in angolo.

SI PARTE!! Iniziato il recupero della nona giornata tra Como e Olbia!

Espletate le ultime funzioni, tutto pronto per il calcio d’inizio. Sarà a dare l’Olbia a dare il  via al match. Giandonato sul punto di battuta.

Agli ordini dell’arbitro dell’incontro, il signor Luigi Catanoso della sezione di Reggio Calabria ecco le due formazioni fare l’ingresso in campo in fila indiana. Cromaticamente Olbia in completo bianco, Como con maglia nera e dettagli gialli al posto della tradizionale blu. Terna arbitrale con la tenuta rossa.

Squadre che fanno il ritorno negli spogliatoi per gli ultimi preparativi, tra dieci minuti prenderà il via la sfida tra Como e Olbia.

14.40 Ricordiamo anche la situazione del girone A della serie C, con l’Olbia che occupa il penultimo posto con appena 8 punti racimolati in 11 turni. Il Como, con una partita in meno, ne ha conquistati 19 e si trova in sesta posizione col mirino sulla quarta, visto che con la vittoria scavalcherebbe Pro Sesto (20) e Lecco (21).
L’Olbia invece vincendo potrebbe scavalchere ben tre formazioni e raggiungerebbe la 16^ piazza, davanti Giana Erminio (10), Pistoiese e Piacenza (9). Fanalino di coda la Lucchese con soli 3 punti in 10 partite.
Ricordiamo che in contemporanea a questa gara si giocheranno anche Lucchese-Albinoleffe, Pergolettese-Pro Vercelli e lo scontro tra Giana Erminio-Piacenza, come detto concorrenti dell’Olbia nella lotta per uscire dalla zona play-out.

14.30 Una formazione che cerca stabilità per Canzi al cospetto di una delle big del girone, sia per blasone che sulla carta, dopo aver sbandato paurosamente per larghi tratti nella sfida di domenica. Uscire indenni dal Sinigaglia sarebbe indubbiamente una bella iniezione di fiducia per i bianchi in vista del rientro al Nespoli di domenica contro la Juventus Under23.

Prima da titolare nel nuovo corso gallurese per Daniele Ragatzu, dunque, assente nella sconfitta di Carrara. Ipotizzabile un passaggio al 4-3-1-2, con le variabili legate alla posizione di Arboleda e Cadili, nel caso uno dei due non si posizioni come terzo di difesa, ma è più probabile che entrambi agiscano da esterni difensivi.
Idem in avanti, dove i movimenti di Ragatzu e Giandonato porteranno di volta in volta una o due presenze alle spalle di Udoh che agirà da punta avanzata.

LE FORMAZIONI

Como: Facchin, Iovine, Solini, Agyakwa, Toninelli, Gatto, Bellemo, H’Maidat, Terrani, Rosseti, Gabrielloni. A disposizione: Zanotti, De Nuzzo, Bovolon, Celeghin, Cicconi, Crescenzi, Walker, Arrigoni, Foulds, Magrini, Ferrari, Dkidak. Allenatore: Marco Banchini.

Olbia: Tornaghi, Arboleda, Emerson, Altare, Cadili, Lella, Pennington, Ladinetti, Giandonato, Ragatzu, Udoh. A disposizione: Van der Want, La Rosa, Dalla Bernardina, D’Agostino, Cocco, Demarcus, Biancu, Marigosu, Occhioni, Secci. Allenatore: Max Canzi.

14:00 – Buon pomeriggio amici di Centotrentuno dallo Stadio Sinigaglia di Como: qui per raccontarvi la sfida tra i padroni di casa e l’Olbia.

TAG:  Serie C
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti