Oppo e Ruta in acqua nei due pesi leggeri

Oppo mette nel mirino gli Europei in Polonia

Dopo settimane di attesa, è ufficialmente arrivata da parte del Comitato Organizzatore la conferma dello svolgimento dei Campionati Europei Assoluti di
canottaggio in programma a Poznań dal 9 all’11 ottobre 2020. Si tratta dell’unica competizione internazionale per la stagione 2020.

La decisione è arrivata dopo un’attenta analisi della situazione e della pandemia di Covid-19 ancora in atto. La città di Poznań e il Comitato Organizzatore hanno assicurato che la manifestazione si svolgerà nel pieno rispetto delle linee guida dell’OMS e di World Rowing. Il campione oristanese Stefano Oppo – rientrato in Sardegna per trascorrere alcuni giorni di riposo insieme alla famiglia – nella tarda serata di domani, mercoledì 19 agosto 2020, rientrerà a Sabaudia per proseguire gli allenamenti in preparazione dei Campionati Europei.

Come avvenuto per gli altri raduni, tutti gli atleti e allenatori si sottoporranno al test sierologico così da poter svolgere in totale sicurezza gli allenamenti. Continueranno ad essere rispettate – con grande attenzione da parte di tutti – le norme igieniche, il distanziamento sociale e le nuove norme imposte dal Decreto Ministeriale. Per Stefano Oppo quello del 2020 è il quarto Campionato Europeo disputato nella specialità olimpica del Doppio Pesi Leggeri in coppia con Pietro Ruta. Il duo negli scorsi anni si è sempre imposto ai massimi livelli conquistando due medaglie di bronzo, rispettivamente nel 2017 e nel 2018, e l’argento a Lucerna nel 2019. Il bacino del Malta Lake – dove si svolgeranno le competizioni – non è sconosciuto al campione oristanese che proprio in Polonia, lo scorso anno, ha conquistato la medaglia d’argento nella seconda tappa di Coppa del Mondo.

“Dopo la notizia dell’annullamento di tutte le competizioni per il 2020 non pensavo che quest’anno saremmo riusciti a svolgere alcun tipo di competizione– le parole di Stefano Oppo-. Sono molto felice della conferma dei Campionati Europei, per i quali ci stavamo già preparando al massimo; so che dovremo stare
molto attenti a tutto, rispettare e cercare di far rispettare tutte le norme, sia durante i raduni ma soprattutto durante la competizione all’estero. Siamo consapevoli che essendo l’unica gara internazionale della stagione, anche gli altri equipaggi arriveranno al 100% ma noi cercheremo di arrivare il più pronti possibile”.

 

TAG:
 Canottaggio

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti