Padoin saluta: “Non sempre le cose vanno come si desidera”

Simone Padoin saluta Cagliari. Era nell’aria, e l’addio è arrivato con un lungo e accorato post su Instagram, come già fatto da Darijo Srna.

L’esterno friulano, classe ’84, lascia la Sardegna dopo tre anni. Arrivò nel 2016 conquistando la tranquilla salvezza agli ordini di Massimo Rastelli, venendo confermato per le successive due stagioni. Elemento di unione per lo spogliatoio, caratterizzato da enorme serietà, è stato anche un simbolo di duttilità avendo giocato di fatto da terzino (su entrambe le fasce), da esterno alto e da mezzala, ma anche da mediano centrale davanti alla difesa. Per lui è probabile un futuro in un altro club (si è parlato di Parma e Spal) ma ha già intrapreso il percorso di allenatore iniziando a frequentare i corsi abilitanti nell’isola.

Questo il post di Padoin su Instagram: “Carissimi amici, dopo 3 anni intensi e bellissimi è arrivato il momento di salutare ciò che per me e la mia famiglia ha rappresentato la nostra CASA: avrei voluto proseguire questo percorso il più a lungo possibile ma non sempre le cose vanno come si desidera! Nonostante il dispiacere, rimangono dentro di me solamente i ricordi stupendi di questi 3 anni vissuti qui. Volevo ringraziare in primis tutti i ragazzi con i quali ho giocato, siete stati dei fantastici compagni di viaggio e insieme abbiamo lottato e sudato giorno dopo giorno per raggiungere i nostri obiettivi. Grazie agli allenatori e ai loro staff, grazie alle persone che lavorano in silenzio e nell’ombra per il Cagliari Calcio con amore incondizionato, grazie a tutti i tifosi per il sostegno continuo nei nostri confronti, grazie alla Società che mi ha dato fiducia una volta lasciata la Juve e che mi ha permesso di venir qui conoscendo questa terra meravigliosa. E proprio alla città di Cagliari che mi ha accolto e permesso di vivere a tutta la mia famiglia come meglio non si potrebbe voglio rivolgermi in maniera particolare per ringraziarla!Sarebbe impossibile elencare tutte le persone che hanno reso questi 3 anni indimenticabili! Sappiate che tutti voi avrete un posto speciale nel nostro cuore!!! Cagliari, Sardegna”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Carissimi amici, dopo 3 anni intensi e bellissimi è arrivato il momento di salutare ciò che per me e la mia famiglia ha rappresentato la nostra CASA: avrei voluto proseguire questo percorso il più a lungo possibile ma non sempre le cose vanno come si desidera! Nonostante il dispiacere, rimangono dentro di me solamente i ricordi stupendi di questi 3 anni vissuti qui. Volevo ringraziare in primis tutti i ragazzi con i quali ho giocato, siete stati dei fantastici compagni di viaggio e insieme abbiamo lottato e sudato giorno dopo giorno per raggiungere i nostri obiettivi. Grazie agli allenatori e ai loro staff, grazie alle persone che lavorano in silenzio e nell’ombra per il Cagliari Calcio con amore incondizionato, grazie a tutti i tifosi per il sostegno continuo nei nostri confronti, grazie alla Società che mi ha dato fiducia una volta lasciata la Juve e che mi ha permesso di venir qui conoscendo questa terra meravigliosa. E proprio alla città di Cagliari che mi ha accolto e permesso di vivere a tutta la mia famiglia come meglio non si potrebbe voglio rivolgermi in maniera particolare per ringraziarla!Sarebbe impossibile elencare tutte le persone che hanno reso questi 3 anni indimenticabili! Sappiate che tutti voi avrete un posto speciale nel nostro cuore!!! Cagliari, Sardegna… noi vi salutiamo! Arrivederci a presto… E… GRAZIE!!! #meravigliosaCagliari #graziedicuore #cimancherai

Un post condiviso da Simone Padoin (@simopado20) in data:

In seguito è arrivato anche il saluto e il ringraziamento della società: “Tre intense stagioni insieme in cui hai rispettato e amato la nostra maglia, la nostra città e la nostra gente da vero campione. Grazie Pado!”

Questo il tweet del presidente Tommaso Giulini:

Sponsorizzati