Pala: “Sport ravviva identità latente”

Il politologo parla dell’importanza di una Nazionale sarda di calcio per l’autodeterminazione.

LEGGI ANCHE | Natzionale, debutto con 7 gol

GUARDA ANCHE | Le interviste del dopo-gara

GUARDA ANCHE | Il Castiadas nega Carrus, parla il DG Sanna

“Lo sport è un veicolo molto importante”, dice Carlo Pala, ospite d’onore sugli spalti del “Franco Frogheri” di Nuoro per il debutto della Natzionale sarda de bocia (Nazionale sarda di calcio) targata FINS in vista degli Europei Conifa 2019 in Artsakh. Grazie alla pubblicazione di Pala, la Sardegna è entrata di diritto nell’Encyclopedia of race, ethnicity and Nationalism. Si tratta della più importante raccolta mondiale sugli studi delle identità nazionali. “Un volano – continua Pala a centotrentuno.com parlando di Natzionale di calcio e sport in generale – che può permettere, assieme a tanti altri fattori e iniziative, alla sardegna di vedere realizzato un pezzettino del suo sentirsi Nazione e di auto-rappresentarsi, avendo tutti i connotati di Nazione. E’ un passo avanti – continua Pala – anche per coloro i quali hanno un’identità sarda latente che può essere ravvivata anche attraverso lo sport”.

dall’inviato Enrico Zanda