La Dinamo si butta via, altra beffa finale con Trieste

Seconda sconfitta a fil di sirena consecutiva in campionato per la Dinamo Sassari. 

La tripla di Fernandez ha regalato la vittoria all’Allianz Trieste nella quarta giornata del girone di ritorno del campionato: grande rammarico per i biancoblu che hanno comandato sin dall’inizio la gara del Pala Rubini, col sorpasso arrivato sulla sirena. 83-82 il risultato finale che condanna gli uomini di Pozzecco alla sconfitta.

Pronti, via e gli ospiti provano a dettare il ritmo ma gli alabardati rispondono colpo su colpo e allungano sull’11-7 costringendo subito al timeout Pozzecco: la risposta non si fa attendere, parziale sassarese di 7-0 griffato Vitali e leadership ribaltata. Il quarto prosegue ad alti ritmi con sorpassi e controsorpassi, ma il finale è tutto di marca biancoblu che chiudono avanti di 4 punti i primi 10′. Jerrells si accende in avvio di secondo parziale e sul tiro libero di Evans la Dinamo arriva per la prima volta alla doppia cifra di vantaggio. I triestini non ci stanno e trascinati da Hickman si riportano a contatto, prima di una nuova folata del Banco di Sardegna che vola sul +12 con Pierre. Mitchell infila un parziale di 5-0, Bilan diventa un problema nel pitturato e segna quattro liberi del 34-44 di metà gara.

Al rientro dagli spogliatoi si segna poco in entrambe le metà campo, ma arriva una nuova fiammata Dinamo: tripla di Vitali e gioco da tre punti e altro tapin di Bilan per il +16. Fernandez limita i danni evitando di far scappare definitivamente gli avversari che rimangono sempre a tiro alla sirena dell’ultimo mini-intervallo (53-64). Nel quarto finale Trieste prova a rientrare, ma la coppia Gentile-Pierre porta punti pesanti per mantenere sempre quella doppia cifra di vantaggio sassarese che ha caratterizzato gran parte della gara. Tuttavia il Banco non riesce a chiudere i giochi e l’Allianz in qualche modo riesce a riportarsi sul -1 grazie a Washington e la tripla di Fernandez con 2′ da giocare. Il finale diventa infuocato e si segna solo dalla lunetta: Evans fa 2/2, gli fanno eco Mitchell dall’altra parte e un freddo Pierre con 40″ sul cronometro. Washington corregge da sotto per il nuovo -1, poi Trieste manda in lunetta Gentile: il 22 biancoblu non trema ed è 77-80 con 13″ da giocare. Pozzecco sceglie il fallo sistematico per evitare il canestro pesante, Fernandez fa 2/2 e tocca Spissu a dare in lunetta. Il play sassarese sbaglia il primo, Fernandez trova la tripla sulla sirena e regala la vittoria a Trieste.

Matteo Porcu

Allianz Pallacanestro Trieste-Dinamo Banco di Sardegna Sassari 83-82 (20-24, 14-20, 19-20, 30-18)

Trieste: Peric 3, Hickman 10, Coronica, Fernandez 23, Jones 17, Cervi 2, Washington 8, Cavaliero 5, Mitchell 11, Justice 2, Da Ros 2, Janelidze. Coach Dalmasson

Sassari: Bilan 15, Evans 12, Pierre 13, Vitali 12, Spissu 4, Coleby 2, Jerrells 15, Gentile 9, Bucarelli, Magro, Devecchi. Coach: Pozzecco

 

 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti