agenzia-garau-centotrentuno

Pallamano | La Raimond Ego Sassari subito fuori dalla Final Eight

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino
sardares

Finisce subito la rincorsa della Raimond Ego Sassari alla Coppa Italia. Nella prima gara dei quarti di finale della Final Eight, al Play Hall di Riccione, gli uomini di coach “Zupo Equisoain” cedono all’Alperia Merano che si prende la rivincita dopo la sconfitta nella finale di Supercoppa. Qualche rammarico per i rossoblu, che sciupano il vantaggio di quattro reti maturato in avvio di secondo tempo. Per Brzic e compagni, testa alla rincorsa ai playoff della Serie A Gold.

L’Alperia Merano parte con le marce alte. Due reti di Romei e una di Nunez valgono il 3-0. Il primo gol sassarese porta la firma di Brzic (3-1 al 5′). I rossoblu si riportano in parità grazie al terzetto Della Vecchia-Bronzo-Halilkovic. Il secondo “due minuti” a De Oliveira, al 12′, limita la partita del numero 9, ma la Raimond Ego riesce comunque ad allungare (6-9 al 18′). Nel finale della prima frazione, i ragazzi di Prantner tornano a strettissimo contatto con Cuello che, a 28″ dalla sirena, manda le squadre negli spogliatoi sul 10-11.

La Raimond Ego inizia la ripresa come meglio non potrebbe: alta intensità difensiva e quattro reti consecutive che la portano sul massimo vantaggio (10-15 al 37′). Dopo i primi eccellenti dieci minuti di frazione, i rossoblu calano e Merano, con Nunez sugli scudi, si riporta sotto di due (16-18 al 43′). Sassari ritrova un poker di reti di vantaggio a metà ripresa con il gol di Manojlovic, a cui seguono sei minuti senza marcature e condite da qualche palla persa di troppo.

L’Alperia si prende l’inerzia della partita e, dopo uno sfondamento di Brzic, pareggia a quota 23 con la rete di Romei. Da una parte De Oliveira sbaglia il tiro del potenziale +1, dall’altra Visentin consente ai suoi di mettere la testa avanti (24-23 al 57′). Nunez, miglior realizzatore della gara a quota otto, continua a far male, la Raimond Ego perde lucidità ed è costretta a cedere il passo a Colleluori e compagni che, con Starcevic, segnano il definitivo 26-24.

TABELLINO | ALPERIA MERANO-RAIMOND EGO SASSARI 26-24 (10-11)

ALPERIA MERANO: Romei 5, Visentin 2, Gerstgrasser 1, Fasanelli, Wolf, Colleluori, Wierer, Raffeiner 1, Martini 1, Haj Frej, Nunez 8, Milovic 5, Glisic 1, Cuello 1, Sperandio, Starcevic 1. ALLENATORE: Jurgen Prantner

RAIMOND EGO SASSARI: Pavani, Aldini, Nardin 5, Della Vecchia 2, Mura, De Oliveira 1, Bronzo 3, Delogu, Halilkovic 2, Sampaolo, Manojlovic 5, Kleineidam, Brzic 6. ALLENATORE: Francisco Javier Equisoain Azanza

La Redazione | Fonte Comunicato Stampa

TAG:  Pallamano
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti