Walter Zenga

Cagliari-Zenga, manca solo l’ufficialità

Tutti gli ultimi aggiornamenti sulla panchina del Cagliari, dall’ormai sempre più vicino esonero di Maran alla scelta del suo sostituto.

10:40 – Mancherebbe solo l’annuncio, ma Walter Zenga è vicinissimo a ricoprire il ruolo di allenatore del Cagliari. Come anticipato nella serata di ieri e confermato in queste ore anche da Sky Sport, sarà l’ex portiere della Nazionale e dell’Inter a prendere il posto di Rolando Maran affiancato da Max Canzi; nelle prossime ore arriverà annuncio dell’esonero del mister trentino e informazioni sull’allenamento della squadra.

22.25 – Nelle ultime ore si fa largo anche l’ipotesi di un ticket con Walter Zenga primo allenatore e Max Canzi come suo vice: a Milano insieme a Giulini e all’attuale tecnico della Primavera c’è anche il diesse rossoblù Marcello Carli, volato nella capitale economica italiana per risolvere il nodo sostituto di Rolando Maran. Il nome di Zenga, 60 anni il prossimo 28 aprile e leggenda interista, venne accostato al Cagliari giuliniano già a fine 2014, quando poi fu Zola a sedersi sulla panchina rossoblù. Allora l’Uomo Ragno rifiutò per motivi familiari, ma successivamente si sedette sulle panchine di Sampdoria (14 presenze: 5 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte), Crotone (23 presenze: 6 vittorie, 5 pareggi, 12 sconfitte) e Venezia – club sponsorizzato dalla Fluorsid di Giulini – in Serie B, nella scorsa stagione: per lui 19 volte in panchina con un ruolino di 5 successi, 7 pareggi e altrettante sconfitte. In totale in Serie A da allenatore Zenga ha messo insieme 93 gare, con 28 vittorie, 23 pareggi e 42 sconfitte.

La scelta dell’ex portiere dell’Inter risolverebbe il nodo staff per quanto riguarda Canzi che, in caso di promozione come capo allenatore, avrebbe il “problema” di trovare i collaboratori giusti per comporre la squadra di tecnici al servizio di Nainggolan e compagni. Anche per questo motivo l’idea Zenga intriga, con Canzi che andrebbe a completare lo staff portando la sua esperienza e la conoscenza dell’ambiente, così da favorire l’inserimento del nuovo gruppo di lavoro.

21.00 – L’allenatore della squadra Primavera rossoblù potrebbe fare il grande salto tra i professionisti: è lui il nome scelto dalla società, con il tecnico meneghino che ha preso un volo verso Milano col presidente Giulini in serata e dovrebbe tornare in Sardegna domani mattina (martedì 3 marzo). Nelle stesse ore, salvo sorprese, dovrebbe essere annunciato l’esonero a Rolando Maran, a cui ancora non sarebbe stato comunicato nulla di ufficiale da parte della società. Per la fumata bianca per la promozione di Canzi, resterebbero da sciogliere soltanto i nodi sullo staff della Prima squadra e quello del nuovo allenatore della Primavera: per sedersi su quella panchina serve il patentino Uefa A che Alessandro Agostini, attuale vice, al momento non possiede. Ma l’ex terzino sinistro rossoblù rimane il favorito per prendere il posto di Canzi, con Ago che in questo caso potrebbe essere accompagnato da Bernardo Mereu o Martino Melis, con Maurizio Idda (in possesso dell’Uefa B) che andrebbe sulla panchina degli Under 17 nazionali.

*NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Matteo Porcu

avatar
500