“Caso Lukaku? Serve combattere l’ignoranza”

Il direttore generale del Cagliari Calcio Mario Passetti è intervenuto sul Corriere dello Sport in merito alla questione razzismo.

“La nostra volontà è quella di prendere le distanze da ogni forma di razzismo, anche se proviene da una sola persona. Credo sia necessaria una lotta condivisa. Serve un’azione unica e coordinata e i risultati arriveranno: serve combattere l’ignoranza attraverso l’infondere di valori positivi e con l’aiuto della tecnologia per individuare comportamenti non consoni allo stadio, anche se non è facile: nel caso Lukaku stiamo sfruttando tutto quello che è in nostro possesso per chiarire ed è tutto al vaglio delle forze dell’ordine. Ci troviamo di fronte a pochi ignoranti e serve l’aiuto di tutti per isolarli e fare capire a loro che andare allo stadio é un’altra cosa.

Sull’argomento è intervenuto anche Gianfranco Zola: “Il popolo sardo e i tifosi del Cagliari – afferma Magic Box all’ANSA – hanno dimostrato da sempre che la passione e la cultura di un popolo è più forte di qualche ignorante. E io posso dire di averlo sempre vissuto orgogliosamente”.

Sponsorizzati