agenzia-garau-centotrentuno
joao-pedro-cagliari

Pejo 2021 | Cagliari, Joao Pedro: “Semplici è l’uomo giusto, Dalbert può darci una mano”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Joao Pedro è il primo giocatore a tenere una conferenza stampa a Pejo, nel ritiro di rossoblù: il numero 10 brasiliano parlerà alla stampa presente raccontando le sensazioni per la prossima stagione.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Rivivi la diretta testuale della conferenza stampa 

a cura dell’inviato Roberto Pinna

Finisce qui la conferenza stampa

Rapporto con Pavoletti? Scommessa per più di 15 gol? “Con Leo c’è un grande rapporto l’anno scorso ci ha dato una grossa mano, ha superato un momento difficile. Quest’anno ripartiamo tutti e due bene fisicamente e mentalmente e sappiamo che possiamo aiutare la squadra. Sui gol non mi metto un limite, io voglio solo segnare”.

Da capitano cosa ti auguri da questo mercato? Un parere sull’inginocchiarsi prima della partita e sul razzismo nel calcio? “Sul mercato io devo gestire bene lo spogliatoio ma veramente faccio poca fatica perché sono ragazzi intelligenti. Sul razzismo, rimane purtroppo complicato parlarne perché c’è ancora e si è visto. Solo chi ha passato sa quanto sia brutto un episodio di razzismo. Chi scende in campo dà sempre tutto. Lotteremo su questo tema perché è una cosa che deve finire”

Un pensiero sul Brasile in Copa America? “Ho visto il primo tempo perché era tardi e mi dispiace perché hanno giocato contro una grande squadra come l’Argentina. Io faccio il mio poi non so se verrò chiamato”

A livello tattico che ruolo sogni con Semplici? “Nel calcio moderno non ti puoi permettere di pretendere particolari ruoli, mi cambia poco”

Si parla di Dalbert, ti farebbe piacere avere un altro brasiliano come lui? Ci hai pensato guardando all’Europeo che nell’Italia come Jorginho potevi starci? “Dalbert è un giocatore forte, se viene ci potrà dare una mano, a prescindere che sia brasiliano. L’Italia l’ho tifata tanto, Toloi l’ho conosciuto dopo sono contento per Jorginho e Emerson ma ho guardato solo da tifoso. Jorginho è da pallone d’oro? Nel suo ruolo è il miglior giocatore del mondo, non so quali siano i criteri”

Un Cagliari poco brasiliano? Quanto ti manca? “Personalmente tanto, quest’anno non sono andato a casa, non ho visto i miei e loro non hanno visto i miei figli. Anche se ormai sono integrato con gli altri ragazzi. Magari compriamo Neymar…”

Che impatto hai avuto con Semplici? Dopo due stagioni così non vorresti un aumento di ingaggio? “Leonardo ha veramente un grande merito sulla salvezza dell’anno scorso, è arrivato in un momento difficile e ne siamo usciti fuori. Ripartire con lui è ovviamente giusto. Ci dà tanto entusiasmo. Su Diego e Radja che guadagnano di più c’è poco da dire, loro sono top player. Hanno una carriera importante”

Il nuovo gruppo che hai trovato quest’anno? “Tutti noi siamo partiti con una diversa mentalità per non ripetere quanto accaduto lo scorso anno. C’è Strootman che è davvero forte, lo sto prendendo in giro ma prendo in giro tutti perché mi aiuta a fortificare il gruppo”

Futuro? Rinnovo? “Parlare del futuro è difficile, posso anche smettere domani. In certe estati sembrava che dovessi andare via e invece ora penso di restare a Cagliari a vita”

Essere il miglior brasiliano quanto ti inorgoglisce? “Tanto, non sono in una squadra al top come Neymar e altri ma questo mi dà un qualcosa in più e io nel Cagliari non penso individualmente”

Ottavo anno a Cagliari, ti senti una bandiera? Tuo padre ti ha mai detto qualcosa su questa esperienza? “Otto anni sono tanti nel calcio di oggi, mi fa piacere essere qui perché questi anni mi hanno visto sempre protagonista e non è mai facile. Mio padre da appassionato del calcio mi fa tanti complimenti. Sono contento perché ho trovato il mio equilibrio in una squadra giusta”:

Inizia la conferenza stampa

11.55 – Ultimi minuti prima della conferenza stampa nel campo di Celledizzo, alcuni giocatori sono andati al fiume dopo la seduta di allenamento mattutina per rinfrescare le gambe. Mentre Joao Pedro è pronto per le domande dei giornalisti.

11:15 – Buongiorno amici di Centotrentuno, tra 45′ vi racconteremo in diretta le parole di Joao Pedro in conferenza stampa.

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna