agenzia-garau-centotrentuno
marin-cagliari-parma-centotrentuno-canu

Petre Marin: “Razvan sta bene a Cagliari. Futuro? In Sardegna”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Dopo un inizio difficile Razvan Marin si è ambientato in Sardegna e nel calcio italiano. La conseguenza logica è che il suo nome è finito nelle agende di alcuni club, sia della Serie A che esteri.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Il suo futuro, però, non sembrerebbe essere lontano da Cagliari o almeno è ciò che pensa il padre, Petre Marin, una carriera ad alti livelli come difensore dello Steaua Bucarest e della nazionale romena. Intervenuto alla televisione del suo Paese PRO TV, Marin senior ha parlato del figlio e della sua esperienza in maglia rossoblù.”Si parla tanto di diverse squadre interessate a Razvan. Sta bene, è riuscito a restare in Serie A con il Cagliari e si sente a proprio agio in Sardegna”.

Sul futuro 

“Hanno una partita stasera, ma non penso che ci siano al momento problemi relativi a un suo possibile trasferimento. Il suo desiderio era davvero di arrivare in Italia, è riuscito a stabilirsi a Cagliari ed è un giocatore importante per la sua squadra. Sono orgoglioso che si sia adattato bene a un campionato come la Serie A, duro e molto difficile”.

Sul rapporto padre-figlio

“È una soddisfazione enorme come genitore quando vedi che tuo figlio riesce ad avere successo nel lavoro che ha scelto. Penso che ci sia spazio per un miglioramento con la nazionale, speriamo nel futuro di raggiungere un successo ancora maggiore. Ha il suo stile di vita, cerca sempre di non ripetere per forza ciò che ho fatto io. Noi, come genitori, siamo orgogliosi di ciò che fa in campo. Siamo due giocatori molto diversi, posizioni in campo differenti, diverso anche il periodo in cui abbiamo giocato. Voglio il meglio per lui e sarei contentissimo nel vederlo superare i miei traguardi, sempre che non l’abbia già fatto”.

Matteo Zizola

 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti