agenzia-garau-centotrentuno

Picchiarono arbitro, Daspo a due giovani

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Daspo di tre anni per i due giovani calciatori del Calangianus (uno residente a Olbia, l’altro originario del Mali) che si resero protagonisti di un pessimo comportamento all’indirizzo di un arbitro in occasione della partita del 9 marzo scorso a Luras.

Questa la decisione della Questura dopo il lavoro svolto dalla Digos.

Leggi qui i dettagli della vicenda

Le considerazioni della presidentessa del Calangianus

TAG:  Attualità