Picchiato un arbitro sedicenne

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Altro spregevole episodio contro la classe arbitrale in Sardegna. La vittima è un sedicenne olbiese aggredito da due giocatori della formazione ospite del Calangianus impegnati nel campionato Juniores a Lauras.

L’arbitro è stato dapprima colpito con un pugno alla mascella in seguito a una discussione nata su una chiamata di fuorigioco da uno dei ragazzi del Calangianus. La partita, dopo l’espulsione del giocatore, è proseguita per poi essere interrotta definitivamente qualche minuto dopo, quando un altro giocatore ospite ha scalciato il direttore di gara che è stato aiutato dalla dirigenza della squadra di casa e poi trasportato al pronto soccorso di Tempio. Il giudice sportivo si pronuncerà in settimana sulle decisioni da prendere nei confronti del Calangianus e dei suoi tesserati (probabile sconfitta a tavolino), mentre dal punto di vista penale non è stata ancora presentata nessuna denuncia.

TAG:  Attualità