Pinna: “Aspettavo questa conferma. Pisano è il mio idolo”

Al termine della gara amichevole contro il Muravera, il terzino del Cagliari Simone Pinna ha risposto alle domande della stampa.

Il giocatore fresco di rinnovo ha commentato così la nuova firma sul contratto: “Avevo già rinnovato in precedenza quando poi ero andato in prestito all’Olbia, ma questa volta ha tutto un altro sapore. Ero andato in ritiro per giocarmi le mie carte e per me era impensabile giocare sin da subito titolare: ho messo tutto me stesso negli allenamenti poi è arrivato l’esordio. Aspettavo questa conferma da tempo, quando mi è stata data mi ha dato una gioia incredibile. Quando mi hanno detto che sarei partito titolare non l’ho detto a nessuno, tutti sarebbero venuti lo stesso allo stadio ed è stata una bella sorpresa e ho voluto evitare ansie. Io in prestito? Qualsiasi cosa sarebbe stata decisa l’avrei presa col piglio giusto, sono stato fortunato a rimanere qua.Fino a gennaio rimarrò qua, qualsiasi occasione mi verrà data cercherò di sfruttarla. Non mi pongo limiti qualsiasi partita sarò chiamato a giocare la giocherò con tutto me stesso.Col Brescia era più importante fare risultato che il mio esordio: purtroppo non è arrivato. Esempio Pisano? Checco è sempre stato il mio idolo fin da bambino quando andavo allo stadio averlo ritrovato a Olbia ha fatto la differenza per la mia crescita insieme alla presenza di Cossu. Ora mi “cazzia” ancora guardando le mie partite (ride ndr)“. 

dagli inviati Francesco Aresu e Roberto Pinna

 

Sponsorizzati