Gianmarco Pozzecco | Foto Luigi Canu

Pozzecco: “A Bologna la Dinamo non va sfavorita”

Nonostante la sconfitta con Pesaro, è un Gianmarco Pozzecco abbastanza soddisfatto quello che si è presentato ai microfoni di Dinamo TV al termine della gara che ha chiuso il Girone D della Supercoppa.

“Lo dico adesso che abbiamo centrato la qualificazione perché non mi piace lamentarmi ma vi dico con onestà che questa formula a noi non ha fatto bene: è complicato stare fermi cinque mesi e poi ritrovarsi a giocare 6 partite in 13 giorni. Oggi ero stanco io che non ho corso un minuto sul campo, figuriamoci i ragazzi: per noi le cose si sono complicate con le rotazioni ridotte a 7 uomini. Lo sapete non mi piace piangere ma sono contento di questo risultato che ci porta, ancora una volta, almeno sulla carta tra le prime quattro forze del campionato”.

“È chiaro che i minutaggi che abbiamo visto in questi giorni non possono essere quelli della stagione – ha proseguito il coach- oggi abbiamo pagato la stanchezza, avete visto le facce dei ragazzi in campo, credo che l’emblema fosse la faccia di Bilan. Però sono contento perché nel momento più difficile sul -7 siamo rimasti li e non abbiamo permesso a Pesaro di andare via. Sono estremamente contento per Justin Tillman che anche oggi ha fatto vedere tante cose sul parquet, dispiace perché con questi ritmi giocando ogni due giorni non abbiamo avuto modo di allenarci e ovviamente è più complicato. Chi vorrei pescare nel sorteggio? Ve lo dico già: non andiamo da sfavoriti”.

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti