agenzia-garau-centotrentuno

Pozzecco: “Ragazzi straordinari”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Gianmarco Pozzecco parla così, ai microfoni della RAI, dopo la sconfitta nella semifinale di Coppa Italia.

Vince Brindisi in volata, per Sassari il sogno di tornare in finale svanisce all’ultimo con un tentativo di rimonta stavolta fallito. “Il bicchiere è totalmente pieno, anzi straborda – dice – Sono clamorosamente contento dei miei ragazzi. Dispiace, ma siamo indietro di condizione e non voglio ovviamente dare colpe a Esposito. Abbiamo lottato su ogni palla. Esposito è stato bravissimo, ha preparato bene questa squadra. Abbiamo speso troppe energie psicofisiche, nonostante ciò abbiamo perso 86-87 mettendo in campo il cuore. La Dinamo ha giocato un basket di intensità straordinaria, alla fine i ragazzi erano distrutti, questo per me conta più di tutto. Siamo andati a rimbalzo con ferocia, attaccando i loro lunghi, abbiamo fatto tutto quello che dovevamo. Peccato, perché bastava un canestro in più per festeggiare ancora”. Non manca un messaggio ai tifosi. “Loro ci dicono sempre che dobbiamo mettere il cuore in campo, e direi che possono essere soddisfatti”.