Pozzecco: “Non era facile. Felice per McLean”

Coach Gianmarco Pozzecco ha commentato così la vittoria con Reggio Emilia, la sesta del campionato biancoblu.

“Vedere giocare così Poeta è un piacere, anche se in campo mi ha rotto un po’ i coglioni...(ride ndr) Ha fatto una bella partita, così come tutta Reggio Emilia che è stata condizionata dalle assenze, è stato bravo Candi e anche Johnson Odom a parte qualche schiacciata… Comunque mi aspettavo una partita complicata, siamo stati bravi: mi aspettavo una partita tattica con la zona che forse ha tolto un po’ di fluidità. Oggi abbiamo difeso un po’ peggio, ma devo fare i miei complimenti ai miei ragazzi giocata dopo quella di mercoledì: non è facile quando vai avanti di 20, spesso la concentrazione non si riesce a tenerla alta”.

“Ho visto segnali di crescita per Jamel, l’ho tolto alla fine solo perché avevamo bisogno un po’ di Miro; McLean ha fatto molto bene con un 6/6 dal campo, abbiamo la fortuna di avere due grandi giocatori come loro due. Mi dispiace averlo tolto alla fine, ma sono decisioni che vanno prese. Spissu? Sono felice per lui, i sacrifici che fa e l’impegno che ci mette lo ripagano: ho sempre detto che è straordinario, un ragazzo intelligente ed educato, sapevo che non si sarebbe montato la testa e capace di sopportare la pressione. Penso sia una favola molto bella per lui e per la Sardegna. Jerrells? Assolutamente integrato in questa squadra, è stato utile a se stesso e alla squadra: abbiamo attaccato bene la zona, forse l’unica cosa che posso rimproverare è aver concesso qualche canestro di troppo. Sono contento di Michele, sta acquisendo sicurezza e disponibilità che può portarlo a essere un giocatore di Eurolega. Martedì giochiamo una partita importante in Coppa poi c’è Milano domenica: trovo giusto che i miei giocatori si godano un po’ il sabato”. 

Sponsorizzati