Pozzecco: “Stavamo per tornare, poi…”

Coach Gianmarco Pozzecco ha commentato così in conferenza stampa la sconfitta con Burgos.

“Voglio complimentarmi col Burgos, hanno meritato la vittoria e di passare il turno: hanno giocato in maniera tosta. Non deve essere una scusa, ma per noi è stata veramente dura giocare qua per la situazione che sappiamo: siamo rimasti in albergo e spero che capiate la richiesta di giocare a porte chiuse,in campionato abbiamo dovuto giocare senza pubblico, una scelta difficile che però è l’unica per garantire a tutti noi di essere protetti e in salute. Eravamo molto vicini ad andare a casa, ma i miei giocatori hanno deciso di rimanere qui e giocare: questo significa molto per me da allenatore e mi rende orgoglioso di questi meravigliosi ragazzi. Abbiamo giocato un primo quarto perfetto, poi Burgos ha messo Clark come 3 e ci ha messo in difficoltà: abbiamo perso fiducia, eravamo in partita ma non completamente e alla fine ci siamo arresi”.  Alla domanda di un giornalista locale ha poi spiegato con trasporto: “La mia ragazza è venuta qui a Valencia per me perché in Italia non può entrare; probabilmente saremo messi in quarantena, pensate che mi importasse qualcosa del risultato della partita o che possa aver dato la spinta a giocare ai ragazzi?”. Il Poz ha poi abbandonato la sala, visibilmente scosso e rabbuiato in volto.

Il video della conferenza stampa integrale:

avatar
500

Sponsorizzati