Gianmarco Pozzecco nel ritiro di Aritzo | Foto centotrentuno.com

Pozzecco: “Vorrei che Spissu diventasse il play più forte d’Italia”

L’allenatore della Dinamo Sassari Gianmarco Pozzecco ha raccontato le sue sensazioni nei primi giorni di ritiro al Geovillage in un’intervista a La Nuova Sardegna: eccone un breve estratto.

Sugli italiani: “Spissu voglio che cresca ancora e che diventi il play più forte in Italia, non solo italiano. Lo voglio da Eurolega, deve convincere tutti che quello che dicevamo l’anno scorso non erano cazzate. L’anno scorso l’ho un po’ agevolato, così come Vitali e Polonara prima, quest’anno lo farò con Gentile che avrà grande responsabilità”. 

Sulla nuova Dinamo: “Forse non avremo l’atletismo di altre squadre, ma se mettiamo il gioco su determinati binari ci divertiremo molto. Mi fido ciecamente, sono fiducioso non so dove arriveremo ma se giocheremo la pallacanestro che voglio fare ce la giocheremo con tutti. Sono passati appena 4 giorni in palestra e già sono un uomo felice”. 

Sugli assenti: “Non sono preoccupato, anche le altre squadre hanno questi problemi: Pusica arriva domenica e con Tillman siamo in dirittura anche se poi dovrà affrontare la quarantena. La società è stata bravissima a superare questi ostacoli”. Intanto nella giornata di oggi si è aggregato al gruppo anche Jason Burnell che ha scontato il suo periodo di quarantena.

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti