Luise-Zanella, vincitori della gara | Foto di Gigi Fadda

Presentato il Rally Costa Smeralda Storico, oltre 50 al via

Un altro weekend di gara in Sardegna che, dopo il Mondiale WRC, ospiterà il 3° Rally Storico Costa Smeralda, valevole per il Campionato Italiano Rally Storici.

La manifestazione che si svolgerà il 16-17 ottobre è stata presentata presso la Sala Consiglio della sede dell’Automobile Club Sassari: a fare gli onori di casa presso la sede dell’Automobile Club di Sassari, il Presidente Giulio Pes di San Vittorio ha illustrato le caratteristiche delle tre gare (rally, regolarità sport e regolarità media), partendo dal rally al quale quest’anno è stata riconosciuta la validità per il Campionato Italiano Rally Auto Storiche, oltre alla riconferma di quella per il Trofeo A112 Abarth Yokohama e della new entry della Michelin Historic Rally Cup. Nel corso della conferenza stampa il presidente Pes di San Vittorio ha sottolineato i ringraziamenti a Gianni Chessa, Assessore al Turismo della Regione Sardegna, all’Automobile Club d’Italia, ad ACI Storico, al Comune di Arzachena, al Comune di Olbia e ai Comuni attraversati dalla gara, oltre al Consorzio della Costa Smeralda, alla Camera di Commercio di Sassari con il programma “Salude & Trigu”, alla Marriott e Mirtò organizzatore del Villaggio Sardegna.

A sfidarsi sulle otto prove speciali in programma, sotto il controllo e la direzione gara di Fabrizio Fondacci, ci saranno i maggiori protagonisti del settore dei rally storici, nei palmarès dei quali sono numerosi i titoli nazionali ed europei. Oltre a questi, saranno presenti i protagonisti del Campionato Italiano Regolarità a Media che a Porto Cervo si giocheranno il secondo round della serie.

Saranno oltre 50 gli equipaggi al via, fra i quali spiccano i vincitori della scorsa edizione Luise-Zanella su Fiat Ritmo e le due coppie che si stanno giocando il titolo assoluto nazionale, Lucky-Pons (Lancia Delta) e Salvini-Salerno (Porsche 911). Stessa vettura portata in gara da Lucio Da Zanche, altro grande favorito della corsa, e da Iccolti, Pagella, Sorli, Melli e Lo Presti: lotteranno per un posto al sole anche le Ford Sierra Cosworth di Pierangioli-Celly e di Bentivogli in coppia col navigatore Musselli. Un parco partenti di primissimo livello nobilitato anche dalla Lancia Stratos di Tolfo-Paganoni e dalla Lancia 037 di Valente-Revenu: abbastanza folta la pattuglia di sardi che si metteranno alla prova in un rally storico, specialità non tra le più tradizionali per l’Isola.

CONSULTA L’ELENCO ISCRITTI COMPLETO 

Matteo Porcu

TAG:  Motorsport
 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti