Frizione Forza Italia-Lega

Continua la dialettica tra Forza Italia e Lega per la presidenza del Consiglio regionale e l’assegnazione di assessorati.

Giovedì 4 aprile è in programma la prima seduta della Giunta regionale e del Consiglio regionale, ma tra Forza Italia e Lega (le due forze politiche principali della maggioranza assieme al Psd’Az) non c’è accordo. “Forza Italia non può in alcun modo rinunciare alla presidenza del Consiglio regionale – dice il deputato Pietro Pittalis -, in considerazione del grande apporto dato al successo della coalizione di centrodestra e alla stessa elezione del governatore Christian Solinas”. La mossa di Pittalis mal cela la divisione interna agli azzurri , con Cappellacci che preferirebbe due assessorati e non uno solo (più la presidenza del Consiglio).

La Lega, d’altro canto, vorrebbe la presidenza del Consiglio più addirittura tre assessorati. Una richiesta avanzata domenica scorsa a Villa Devoto che ha fatto alterare non poco gli alleati. “Da garantista sempre e comunque – continua Pittalis – voglio sperare che non si utilizzino argomentazioni strumentali alle quali, sono certo, tutta Forza Italia reagirà con determinazione. Anche perché mi limiterei ad osservare che sarebbe bene che ognuno guardasse in casa propria, prima di fare la morale agli altri”.

“La Giunta sarda se la scelgono i sardi – ha detto il vice-premier Matteo Salvini nella sua giornata cagliaritana alla Fiera -, penso che riusciranno a trovare un accordo senza litigare, ci sono dei temi sui quali la Lega può dare il suo contributo, in merito ad argomenti sui quali mi è stato detto ci sono delle criticità. Christian Solinas è l’uomo giusto al posto giusto. I sardi hanno diritto a viaggiare di più spendendo di meno”.

TAGS: