Primavera KO a Lanusei, ora caccia alla punta

Sfida importante per il Cagliari Primavera allo stadio Lixius contro il Lanusei, nel secondo dei due test match di livello in quest’ultima parte di preparazione in vista del campionato 2019-20. Mercoledì 21 i rossoblù hanno, infatti, pareggiato 1-1, con la rete del baby Masala, a Nuoro contro la Nuorese. Gli ogliastrini si impongono 2-0 in una partita di lotta con il Cagliari che continua a faticare in avanti. 

 

Per la partita contro la formazione di Serie D di Aldo Gardini il tecnico dei giovani rossoblù Max Canzi ha scelto una formazione abbastanza in linea con le altre viste in queste prime amichevoli estive, tra il ritiro di Isili e il continuo della preparazione. Il modulo è il consueto 4-3-1-2 con Atzeni; Nader, Carboni, Zinfollino, Acella; Conti, Kanyamuna, Cossu; Marigosu; Contini, Manca. Questa invece la formazione iniziale del Lanusei: Forzati; Della Torre, Carta, Bruno, Cassano; Compagno, Pagano,Bonura; Attili, Sanna, Ladu. Cagliari che gioca bene, più di lotta che di qualità ma chiude il primo tempo sotto 1-0 a causa della rete di Vittorio Attili. A inizio ripresa il Lanusei fa 2-0 grazie alla gol di Mattia Floris

 

Una sconfitta che comunque non brucia troppo al Cagliari Primavera che però ha ancora alcuni passi da fare per evitare una stagione in sofferenza in campionato. Ripetere il settimo posto dell’anno passato senza qualche acquisto, specie in avanti, non sarà semplice. Contro due avversari di livello come Nuorese e Lanusei, seppur in questa parte della stagione e quindi con molte attenuanti, i rossoblù di Canzi hanno segnato solo un gol con il 2004 Masala, che comunque non dovrebbe far parte di questo gruppo (almeno all’inizio, in teoria). 

Roberto Pinna

Sponsorizzati