Ecco l’inno della Natzionale Sarda

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Comunicata ufficialmente la scelta degli azionisti.

La FINS – Federatzione Isport Natzionale Sardu – ha reso nota la scelta di “Procurade ‘e moderare” (l’incipit di “Su patriotu sardu a sos feudatàrios”) quale inno della Natzionale sportiva sarda. Una scelta – si legge nella nota – fatta dagli azionisti, caduta dunque sull’inno antifeudale scritto da Frantziscu Inniàtziu Mannu nel 1794.

«Siamo molto soddisfatti della partecipazione e del coinvolgimento dei nostri azionisti alla scelta dell’inno delle nazionali sportive sarde – ha commentato Gabrielli Cossu, presidente di FINS –. Riteniamo che il testo di ribellione e unione dei sardi per costruire un futuro migliore per la nostra terra possa ben rappresentare lo spirito del nostro progetto e di quello che dovrà animare tutti gli sportivi sardi.»

Dopo una prima fase di proposte libere da parte degli azionisti, che aveva portato a 5 potenziali inni nazionali, la votazione online si è svolta dal 28 al 31 Dicembre.

«Procurade ‘e moderare è – ancora oggi – un forte elemento di identificazione della Sardegna e tutto il popolo sardo – ha aggiunto Matteo Pische, responsabile culturale di FINS – e richiama i Moti Rivoluzionari Sardi di fine ‘700, ovvero quell’esperienza di emancipazione storica e autogoverno che viene celebrata anche nella giornata del 28 di Aprile con Sa die de sa Sardigna»

“Il testo, che conterrà il primo e le ultime due strofe del componimento, verrà ora riarrangiato e musicato, per poter essere eseguito durante gli eventi sportivi”, fa sapere FINS.

Clicca qui per scaricare il testo dell’inno selezionato!