Vasa Pusica | Foto Dinamo Sassari

Pusica: “Abbiamo mostrato che sarà dura giocare contro di noi”

È senza dubbio una delle note liete del 10° torneo City of Cagliari per la Dinamo Sassari: Vasa Pusica ha detto la sua sulla squadra di Gianmarco Pozzecco ai microfoni di Dinamo TV.

“Abbiamo fatto bene nella prima partita come squadra, mettendo in campo quello di cui parlava il coach; abbiamo già una chimica e siamo una squadra molto europea, tutti siamo pronti per passare la palla, abbiamo molti tiratori e tanti giocatori in grado di prendere decisioni furbe e intelligenti. Abbiamo mostrato a tutti che sarà dura giocare contro di noi, non è facile marcare più tiratori e allo stesso tempo giocatori che giocano dentro l’area.Se giochiamo di squadra possiamo fare la differenza. Sicuramente è cambiato molto dopo questo periodo di lockdown, ma abbiamo già mostrato una buona condizione, abbiamo fatto un buon lavoratore di preparazione con Bocco e il suo staff, possiamo arrivare in buona condizione alla Supercoppa”.

“In questa squadra molti giocatori possono giocare più ruoli, penso sia difficile giocare contro di noi per questo motivo– prosegue la combo-guard serba-. Personalmente non guardo dove gioco mi trovo bene sia da play che da guardia, posso giocare con Marco Spissu, ma anche con altri, abbiamo diverse soluzioni, siamo una squadra interessante, ma molte cose devono incontrarsi al meglio. Come sono? Molti mi dicono di esternare di più le mie emozioni, ma io sono concentrato sul campo quando gioco, le emozioni le provo ma preferisco tenerle dentro. Penso che al secondo anno in Italia posso diventare un giocatore migliore, ho giocato al College e in Serbia, ho visto tante cose diverse e penso sia importante avere un bel rapporto con i compagni. Passeremo tanto tempo in trasferta e dovremo essere una famiglia. Penso che non dovremo cadere nell’egoismo, se hai successo di casa possiamo avere tanti protagonisti diversi e non importa se qualcuno segna 15 o 20 punti, questo non significa siano i migliori in campo. Io sono carico”.

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti