agenzia-garau-centotrentuno

Qhubeka-ASSOS, ecco la maglia di Fabio Aru

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Finalmente ci siamo. La nuova divisa della Qhubeka-ASSOS è stata una delle ultime svelate nel circuito World Tour.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Il kit della squadra sudafricana che vanta nelle sue fila il villacidrese Fabio Aru è stato finalmente pubblicato nei social della squadra, nei giorni in cui il team è in ritiro a Girona in Spagna per le prime pedalate di squadra in attesa dei primi impegni ufficiali della stagione. Già negli scorsi circolavano delle preview che confermavano le sensazioni sul ritorno ai colori bianco e nero della Qhubeka, già visti nei primi anni della squadra: perso lo sponsor NTT, la squadra sudafricana ha scelto un kit ASSOS bianco e nero (colori dismessi quest’anno dall’ex Team Sunweb ora DSM) e inserti giallo fluo. Immancabili le mani che richiamano la fondazione benefica nel fronte e nel retro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabio Aru (@fabioaru1)

Le impressioni di Fabio Aru sono state raccolte da TuttoBiciWeb: “Sono felice di iniziare questa nuova avventura. Ringrazio la squadra per avermi dato la possibilità di cimentarmi nel ciclocross, ora però i miei obiettivi sono sull’asfalto quindi sto lavorando in questa direzione. Se lunedì o martedì mi arriverà la convocazione dalla Nazionale andrò al mondiale di ciclocross (31 gennaio a Ostenda ndr), chiaramente senza ambizioni, ma solo per divertirmi”.

La nostra maglia 2021 è assolutamente bellissima e non vedo l’ora di vedere la nostra squadra gareggiare con questa- ha detto il direttore sportivo Douglas Ryder-. Siamo entusiasti di come è andata a finire! Il design è quello in cui sono stato coinvolto personalmente insieme ai nostri partner di ASSOS e abbiamo prestato particolare attenzione alla presentazione del percorso che questa squadra ha intrapreso. Questa maglia evidenzia la storia unica che la nostra squadra ha da raccontare e sarà indossata con immenso orgoglio.  Sul collo della maglia, così come sui nostri veicoli, portiamo il proverbio africano “Ubuntu” (lo sono, perché lo siamo)”.  Il kit esordirà in occasione della corsa francese Etoile de Besseges con il sardo che la userà alla sua prima uscita ufficiale al Tour de la Provence.

Matteo Porcu

Il back della maglia Qhubeka

 

 

TAG:  Fabio Aru
 

Al bar dello sport

2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna