agenzia-garau-centotrentuno
biolghini-pudda-rally-skoda

Rally Italia Sardegna: Pudda leader tra i sardi, Conti-Demontis primo equipaggio

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Seppure non partendo tra i primi erano tra i più attesi dai tifosi e dagli appassionati a bordo strada: fortune alterne per piloti e navigatori locali che hanno corso il Rally Italia Sardegna 2021 vinto da Ogier-Ingrassia su Toyota Yaris WRC+. 

bianchi-immobiliare-centotrentuno

A prendersi la palma di migliore sardo sul traguardo è stato il navigatore Stefanno Pudda: il co-equipier di Padru ha affiancato Pablo Biolghini su Skoda Fabia R5 nell’avventura iridata concludendo con un’ottima 20ª posizione assoluta, terzi tra gli equipaggi italiani. Seconda piazza tra gli isolani al traguardo per un altro navigatore, Paolo Cottu che ha letto le note a Pozzo su Skoda Fabia R5: per l’esperto copilota è arrivato il 23° posto assoluto. Primo equipaggio tutto sardo al traguardo quello composto da Gian Battista Conti e Marco Demontis: i due portacolori del Team Autoservice Sport hanno concluso tutte le prove speciali in programma piazzandosi al 27° posto su Peugeot 208 Rally 4. Per loro anche la bellissima soddisfazione di vincere la classifica riservata alle due ruote motrici. Dopo il ritiro della prima giornata sono invece rientrati con il Super Rally le Peugeot 208 R2 condotte da Liceri-Mendola e Biancu-Pittalis: i due equipaggi sono riusciti a vedere il traguardo tra una peripezia e l’altra segnando qualche tempo di rilievo per la loro categoria.

Rally sfortunato per Francesco Marrone e Francesco Fresu: la consolidata coppia non ha concluso le prime due giornate della corsa, ma è comunque transitata sulla pedana d’arrivo dopo aver chiuso il Day 3 con le prove di Braniatogghiu e Aglientu. Il pilota di Buddusò e il copilota di Berchidda si sono ritirati nella prima giornata a causa di un urto contro una roccia e poi nella giornata successiva a causa di un problema ai freni alla loro Peugeot 208 R5. Sul traguardo di Olbia è transitato anche il pilota di Porto Torres Raffaele Donadio navigato da Luisotti sulla piccola Citroen DS3, ritirato nelle prime due giornate. Amaro ritiro per Francesco Tali (navigato da Cristina Caldart su Ford Fiesta R5) che è stato costretto ad alzare bandiera bianca quando si trovava al 27° posto sulla PS18. Ritiro anche per Gallu-Salis (Peugeot 208 Rally 4) nella prima giornata quando si trovavano in testa tra le due ruote motrici e per il navigatore Claudio Mele, ritirato nel Day 1 e nel Day 2 in coppia con Donetto su Skoda Fabia.

Matteo Porcu

TAG:  Motorsport
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti