agenzia-garau-centotrentuno
Sordo-Del Barrio, vincitori del RIS 2020 | Foto Andrea Baldinu

Rally Italia Sardegna, si ritorna ad Alghero per l’edizione 2022

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Mancava solo l’ufficialità che è arrivata durante il weekend del Rally di Monza, seconda tappa italiana del WRC che ha celebrato l’ottavo titolo iridiato nel campionato mondiale di Sebastian Ogier: l’alternanza tra Olbia (quartier generale del 2021) e tra Alghero proseguirà, con la cittadina catalana che ospiterà la partenza, parco assistenza e arrivo del Rally Italia Sardegna. 

Ad annunciarlo è stato il primo cittadino di Alghero Mario Conoci: “Accordo chiuso per il rally d’Italia “WRC Sardegna 2022” ad Alghero- ha scritto sui suoi social il sindaco-. Questo fine settimana a Monza, nell’incontro che ho avuto con il Presidente nazionale ACI Angelo Sticchi Damiani, il Presidente di ACI Sassari Giulio Pes e il coordinatore generale della gara Antonio Turitto, il via libera definitivo con partenza da Olbia e base ad Alghero, secondo il principio dell’alternanza fra le due città. L’accordo è stato possibile grazie all’intervento decisivo del Presidente della Regione Christian Solinas, che ha voluto la conferma del mondiale in Sardegna, insieme all’assessore al turismo Gianni Chessa. Adesso, insieme alla Fondazione Alghero, diamo il via all’organizzazione della gara mondiale collaborando con ACI Sassari e ACI Sport e aspettando la definizione dei meravigliosi “sterrati” della Sardegna che nascono dall’estro di Tiziano Siviero, piu volte campione mondiale di Rally insieme a Miki Biasion”. Il Rally Italia Sardegna è a calendario per il 2-5 giugno e toccherà come sempre il Nord dell’isola (ancora da scoprire le prove speciali), spaziando da ovest a est anche se non è da escludere nei prossimi anni una capatina al Sud Sardegna, come preannunciato qualche mese fa da Antonio Turitto. 

Matteo Porcu

TAG:  Motorsport
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti