Rally, la stagione riparte dal Vermentino

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Si riaccendono i motori in Sardegna con la 17ª edizione del Rally dei Nuraghi e del Vermentino. Spetta alla manifestazione organizzata dalla Rassinaby Racing aprire la stagione 2019 dell’automobilismo isolano che si preannuncia interessante e molto lunga.

Al suo terzo anno sullo sterrato, il Rally del Vermentino prevede 8 prove speciali che si dipaneranno tra venerdì 29 e sabato 30 marzo, per un totale di circa 70 km cronometrati. Si parte nella serata di venerdì con lo svolgimento della classica prova spettacolo di Berchidda, degno antipasto di un sabato durissimo con i due passaggi sulle PS Telti e Taroni (entrambe di circa 6 km) e i tre sulla Monte Olia, prova clou della gara con i suoi 15 km. Arrivo previsto nella serata (alle 17:30) nel consueto scenario della Piazza del Popolo di Berchidda.

Alla gara, valida per la Coppa di Zona, si sono iscritte una quarantina di vetture (CLICCA QUI per l’elenco iscritti completo); spiccano le partecipazioni di quattro vetture in R5 condotte dai sammarinesi Guerra-Stefanelli (Ford Fiesta), Siddi-Corda (Ford Fiesta), Pusceddu-Cottu (Skoda Fabia) e la Peugeot 208 T16 di Francesco Marrone e Francesco Fresu. Si potranno inserire nella lotta per l’assoluta le Mitsubishi di Cocco-Deiana, Carta-Pitturru, Marrone-Pudda, Coda-Atzei e la Subaru di Orecchioni-Tali.

Matteo Porcu

TAG:  Motorsport