agenzia-garau-centotrentuno
rally-scandola-perrone

Rally, solo due i titolati in Sardegna per il 2022

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Saranno solo due i rally validi per le serie tricolori Aci Sport per il 2022 per quanto riguarda la Sardegna.

Nella giornata di mercoledì 15 dicembre l’organismo sportivo della federazione automobilistica italiana ha reso note le date e le titolazioni per la prossima stagione. Il settore rally isolano, che vivrà comunque il suo momento più alto con la tappa mondiale del WRC per inizio giugno (dal 2 al 5)  avrà solo il Rally dei Nuraghi e del Vermentino e il Rally Terra Sarda tra le manifestazioni valide per una serie nazionale. La gara organizzata dalla Rassinaby Racing avrà ancora per un altro anno la titolazione di Campionato Italiano Rally Terra: il Vermentino si confermerà inoltre come prova della Coppa Rally Nona Zona e del Campionato Delegazione regionale Sardegna. La data sarà quella del 17/18 settembre e sarà un possibile punto di svolta della serie tricolore dedicata allo sterrato che si chiuderà poi con Valtiberina e Liburna.

Grande attesa anche per il Rally Terra Sarda: la creazione della Porto Cervo Racing festeggerà il suo 10° compleanno fregiandosi dell’ambito riconoscimento del Tour European Rally, campionato continentale che racchiude in sé svariate gare di prestigio e tradizione. La gara sarà valida anche per la Coppa Rally Nona Zona e del Campionato Delegazione regionale Sardegna. L’appuntamento è per l’8-9 ottobre. Sparisce dal calendario dei titolati il Rally del Parco Geominerario, inizialmente inserito nella nona zona nelle prime bozze rilasciate da Acisport qualche settimana fa.

Matteo Porcu

TAG:  Motorsport
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti