Meo: “7 anni in Sardegna non si scordano”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il commissario tecnico della Nazionale di basket italiana Meo Sacchetti, in una lunga intervista concessa al Corriere dello Sport, ha parlato anche della Finale Scudetto tra la Dinamo Sassari e la Reyer Venezia.

“Una finale con tante sorprese ed emozioni. Il pronostico rimane molto difficile e dico soltanto che sarà l’aspetto fisico sarà determinante. È piacevole vedere tanti italiani giocare nelle due squadre. Chi tifo? Le squadre per me sono tutte uguali, ma parte dell’attenzione è per Sassari per motivi sentimentali: sette anni in Sardegna non si dimenticano”.

L’attuale allenatore della Vanoli Cremona si concentra poi sui Mondiali di Cina che partiranno a fine agosto: “Convocazioni? Ne parliamo dopo la conclusione delle finali: vedremo tutti il 22 luglio e capiremo le condizioni della squadra. Messina a Milano? Il nostro miglior coach, porterà tanta tecnica e professionalità. Complimenti anche a Scariolo, assistant coach dei campioni NBA di Toronto, gli allenatori italiani sono bravi”.