agenzia-garau-centotrentuno

“Salvini-Vox, il Psd’Az rompa con la Lega”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Franciscu Sedda (Partito dei Sardi): “Il Parlamento sardo guidato dalla Lega è insulto a tutti coloro che lottano per l’autodeterminazione”.

Duro attacco di Franciscu Sedda (Partito dei Sardi) all’asse Lega-Psd’Az, vincitore delle ultime elezioni regionali con ovvie ripercussioni nella formazione del Consiglio regionale, visti gli 8 membri leghisti e altrettanti sardisti, con l’avvocato algherese Michele Pais scelto come presidente dell’assemblea sarda. Oggetto del disappunto di Sedda l’endorsement di Matteo Salvini a Vox, partito spagnolo di estrema destra, alla prova delle urne. Questo il post su Twitter del docente universitario: “Salvini appoggia Vox. Se vogliono fare un gesto degno dei valori de Sa Die, Solinas&C facciano un’unica cosa: vadano a casa, risparmiandoci un governo mai nato e un parlamento sardo guidato dalla Lega. Lascerebbero il potere ma salverebbero almeno la faccia. Se il Psd’Az avesse non dico un minimo di indipendentismo ma di dignità romperebbe l’alleanza con la Lega. Il Parlamento sardo guidato dalla Lega è un insulto a tutti coloro che lottano per l’autodeterminazione”.

TAG:  Politica