agenzia-garau-centotrentuno
Cinzia Arioli contro Lucca | Foto Luigi Canu

Sassari non si sblocca, Dinamo beffata da Lucca all’overtime

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

A un tanto così dal successo, rimandato ancora una volta. La Dinamo Sassari femminile si arrende al supplementare al Basket Le Mura Lucca (80-91): una partita che è sembrata indirizzata verso le biancoblù per larghi tratti, ma le ragazze di Restivo non hanno mai saputo dare la spallata decisiva per staccare le avversarie che sono rientrate nel finale. Unica buona notizia il buon rientro a pieno ritmo di Fekete e Arioli dopo la pausa nazionali.

Partenza equilibrata in cui le squadre si ribattono quasi colpo su colpo: a metà del primo quarto strappo delle padrone di casa grazie ai tanti liberi e a una buona difesa. La tripla di Calhoun chiude addirittura sul 24-13 i primi 10′ di gara. Gli attacchi continuano a essere protagonisti anche alla ripresa dei giochi, parziale di 6-0 che riavvicina le toscane ma è Burke a ripristinare le distanze e all’intervallo è +8 biancoblù.

Al rientro dagli spogliatoi la Dinamo prova a scappare sotto la spinta delle due americane arrivando anche sul +13, ma Lucca d’orgoglio reagisce con Russo, Jakubkova e Orsili portandosi a due possessi di svantaggio. L’ultimo quarto ricalca il canovaccio del terzo, Pertile porta le sue sul +8 con un gioco da tre punti ma le ospiti non si arrendono e rimontano. Nell’ultimo minuto è 77 pari con il canestro di Orsili e le due squadre sbagliano l’ultimo possesso andando così ai supplementari. Nell’overtime Lucca prende subito vantaggio, Fekete va a segno con i liberi, ma un gioco da tre punti di Harper indirizza la gara definitivamente e le toscane dilagano nel finale.

Il commento di Restivo: “Abbiamo fatto una grandissima partita, affrontata e approcciata benissimo. Avevo un po’ paura al rientro in campo nel terzo quarto ma siamo state brave poi purtroppo abbiamo pagato caro gli errori commessi, penso alle due palle perse per la troppa fretta e la tripla presa in transizione. Ora dobbiamo guardare avanti e pensare al recupero di Arioli e Fekete sta procedendo bene. Le nostre avversarie son state brave, avevamo di fronte una squadra di giocatrici valide e con la giusta mentalità. È vero potevamo chiuderla, dobbiamo tornare in palestra e lavorare su queste situazioni per spaccare la partita e non subire dei break come già ci era capitato in casa con Empoli. Dopo questa sconfitta non dobbiamo abbatterci ma essere consapevoli che possiamo giocarci tutto”.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari-Basket Le Mura Lucca 80-91 (24-13, 23-26, 12-16, 18-22, 3-14)

Sassari: Burke 27, Fekete 17, Mataloni 3, Calhoun 13, Arioli 15, Pertile 5, Cantone, Gagliano, Costantini, Scanu, Fara.

Lucca: Orsili 25, Jakubkova 11, Russo 5, Harper 11, Tunstull 16, Azzi, Pastrello 10, Miccoli 11, Pallotta, Smorto 2.

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti