Scherma, Ben Amara vola ai Campionati Italiani

Ottimo 15° posto ottenuto alla 2ª Prova degli Open di spada di Caorle per lo spadista del Cus Cagliari Tahar Ben Amara.

Il risultato ha consentito di staccare il pass per i Campionati italiani Assoluti 2019 che si disputeranno a Palermo dal 6 al 9 giugno. Un risultato straordinario se si considera che nell’agosto scorso, Ben Amara ha subito la rottura completa del legamento crociato anteriore del ginocchio destro e che quella lesione l’ha accompagnato per tutta la stagione. Infatti, nella 1ª prova Open, disputata il 2 novembre a Bastia Umbra, l’atleta del Cus aveva chiuso al 27º posto, sconfitto per una sola stoccata da Valerio Cuomo nel match valido per l’accesso al tabellone dei 16, pur avendo tirato con il crociato rotto. Ben Amara si è poi fatto operare a gennaio e con una prognosi di 5-6 mesi ha bruciato le tappe, fino a presentarsi alla gara di Caorle 81 giorni dopo l’intervento.

“Il mio primo obiettivo era quello di tornare a casa su due gambe e senza farmi male – ha commentato lo spadista del Cus – non avevo particolari obiettivi di risultato, ma non avevo escluso che ne potesse arrivare uno positivo, pensavo che essendo frenato fisicamente avrei potuto ragionare ancora meglio la mia scherma. Ma nonostante ciò e nonostante una preparazione mentale quasi maniacale, sono rimasto stupito, col senno di poi, da come la mia testa abbia affrontato ogni ostacolo lungo il cammino nonostante avessi evidente carenza di allenamento specifico in pedana”. A fermarlo, alle porte della finale a 8, è stato il forte spadista siciliano Edoardo Munzone. Per Ben Amara si tratta della seconda presenza agli Assoluti dopo quella di Gorizia nel 2017. L’anno scorso lo spadista cagliaritano si era laureato campione italiano Master categoria 0, un titolo che quest’anno potrà difendere all’inizio di maggio a Casale Monferrato.

TAGS: