agenzia-garau-centotrentuno
I campioni nazionali Under 23 di spada, Davide Di Veroli e Federica Isola | Foto Bizzi

Scherma, campionati Under 23: Isola e Di Veroli trionfano nella spada

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

I Campionati Italiani Under 23 di Scherma Cagliari 2021, organizzati dall’Accademia d’Armi Athos al PalaPirastu e alle Palestre A e B del CONI, hanno espresso oggi i loro primi verdetti.

I primi titoli nazionali, quelli di spada maschile e femminile, sono andati a Davide Di Veroli e Federica Isola. Davide Di Veroli, poliziotto romano delle Fiamme Oro che si allena alla Giulio Verne Roma, ha conquistato il successo al termine di una finale vinta per 15-5 su Giulio Gaetani, atleta dell’Accademia Scherma Marchesa Torino. In precedenza, Di Veroli aveva superato Simone Mencarelli, torinese anche lui tesserato per le Fiamme Oro, col punteggio di 13-6, mentre Gaetani aveva sconfitto per 11-9 Filippo Armaleo, genovese delle Fiamme Azzurre. Federica Isola era già certa di essere campionessa italiana prima ancora di tirare la finale contro la svedese Elvira Martensson: il regolamento permette infatti agli atleti stranieri di prendere parte alle gare nazionali ma nemmeno in caso di vittoria questi possono conquistare il titolo. L’atleta dell’Aeronautica Militare, che si allena alla Pro Vercelli, ha comunque vinto la gara regolando per 15-12 la svedese. A completare il podio Sara Maria Kowalczyk (Esercito), sconfitta 15-8 in semifinale da Isola, e Beatrice Cagnin, battuta per 15-10 nel penultimo atto della gara da Martensson. Per Federica Isola, col titolo italiano, anche il primo Memorial Irene Biagioni, che da quest’anno viene assegnato alla campionessa italiana Under 23 di spada femminile per ricordare la giovane spadista toscana scomparsa nel 2020.

Domani, 26 novembre, in programma le prove a squadre miste di spada. Le prove si disputeranno con una formula particolare e innovativa: ogni squadra schiererà due ragazzi e due ragazze, ciascuno di loro disputerà assalti da 5 stoccate contro avversari dello stesso sesso, per arrivare a un totale di 40. Le squadre avranno anche due riserve, un ragazzo e una ragazza. L’appello in pedana è previsto per le 10, le semifinali, aperte al pubblico con ingresso libero e accreditamento presso il PalaPirastu previa presentazione del Green Pass, a partire dalle 18.

La Redazione

TAG:  Scherma
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti