Gabriele Gravina, presidente della FIGC

Serie A, via libera all’uso algoritmo e alle retrocessioni

Il Consiglio Federale della FIGC ha votato le linee guide proposte dal presidente Gabriele Gravina nell’eventualità di un nuovo stop del campionato.

18 favorevoli e 3 contrari il risultato della votazione che ha stabilito le regole in caso di una nuova interruzione della Serie A: via libera al famoso algoritmo per stilare la classifica (ma non i campioni d’Italia) e soprattutto nulla cambia sul fronte retrocessioni. Rimane in corsa l’opzione playoff e playout: tali appendici alla stagione potranno avere luogo in caso di stop entro il 10 luglio, con la classifica che sarà ovviamente stilata tramite l’algoritmo. Bocciata quindi anche la proposta fatta dal presidente del Cagliari Tommaso Giulini che aveva avanzato l’idea di due sole retrocessioni. Importanti informazioni anche per quanto riguarda il calciomercato: la sessione partirà dall’1 settembre al 5 ottobre. Lo stesso Consiglio Federale ha stabilito le promozione in B di Monza, Vicenza e Reggina (prime nei tre gironi della Serie C) e lo stop definitivo del massimo campionato femminile.

avatar
500