agenzia-garau-centotrentuno

Serie C | Nuova penalizzazione per l’Imolese, la Vis Pesaro è salva

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
sardares
signorino

Cambia ancora la classifica del girone B di Serie C. Il Tribunale Federale Nazionale, dopo la prima penalizzazione di due punti, ha varato una nuova penalizzazione nei confronti dell’Imolese. Una sanzione che pesa ben quattro punti e che condanna l’Imolese alla retrocessione in Serie D.

Il caso

Si salva così direttamente la Vis Pesaro, che sarebbe dovuta essere l’avversaria ai playout della squadra emiliano-romagnola. La forbice tra i pesaresi e l’Imolese con la nuova penalizzazione supera infatti la soglia degli otto punti, limite entro cui il turno di playout tra la sedicesima e la diciannovesima forza del campionato si sarebbe dovuto disputare. La società rossoblù è stata punita per i mancati versamenti delle ritenute Irpef. Tuttavia, il club si dice pronto a presentare ricorso, come già affermato attraverso i suoi canali ufficiali: “Alla notifica della pena afflittiva di 4 punti di penalizzazione da parte del TFN, la società Imolese Calcio 1919 comunica che si è già attivata per produrre reclamo in via immediata , chiedendo la sospensione della sanzione irrogata ed il blocco dei play out nell’ottica ultima di non vedere leso il proprio diritto di difesa”. Si prospettano così tempi dilatati per la conclusione del campionato, che ha visto arrivare la salvezza di Olbia e Torres.

La Redazione

TAG:  Serie C
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti