L’Olbia spaventa il Piacenza, pari Arzachena

Una buona Olbia mette in difficoltà la capolista Piacenza nel penultimo turno del campionato di Serie C. Al “Garilli” i Bianchi disputano una bella gara portandosi in vantaggio per ben due volte nel corso della gara: la squadra di Franzini è stata capace di rimontare in entrambe le occasioni, colpendo nel finale col gol che le permette di conservare il vantaggio sulla Virtus Entella.

Inizio di gara favorevole ai galluresi che riescono a portarsi in vantaggio al 13′: cross di Ragatzu perfetto per la testa di Ogunseye che non sbaglia da pochi passi. Il Piacenza sembra accusare il colpo con Franzini che modifica il proprio undici con un 4-3-3 dopo l’infortunio di Silva e l’ingresso di Terrani: al 37′ il pareggio emiliano con Corradi, bravo a farsi trovare pronto sul pallone di Perez. Nella ripresa l’Olbia colpisce ancora dopo appena 3′ dall’ingresso in campo: ripartenza di Ceter che semina il panico tra la difesa biancorossa, dribbling secco su un difensore e tiro che non lascia scampo a Fumagalli. I padroni di casa si sbilanciano, Van der Want rischia in uscita bassa su Pergreffi poi Di Molfetta cade in area e per l’arbitro è calcio di rigore: dal dischetto si presenta Terrani che spiazza il portiere olandese. Al 65′ altra bruciante azione di Ceter che non riesce a trovare la porta calciando alto. Il Piacenza alza i ritmi nel finale: Porcari calcia fuori da buona posizione, poi all’84’ il gol vittoria: Van der Want respinge la punizione dal limite di Corradi, sul pallone si avventa Terrani che firma la sua doppietta e il sorpasso

Piacenza-Olbia 3-2 | 37ª giornata di Serie C Girone A – Stadio Garilli di Piacenza

Piacenza: Fumagalli; Della Latta, Pergreffi, Silva (33′ Terrani); Di Molfetta, Nicco, Porcari, Corradi, Barlocco; Sestu (89′ Bachini), Perez (73′ Corazza). A disposizione: Calore, Calzetta, Sylla, Cauz, Mulas, Marotta, Corsinelli, Ferrari. Allenatore: Arnaldo Franzini.

Olbia: Van der Want; Pisano (70′ Pinna), Bellodi, Iotti, Cotali; Pennington (87′ Peralta), Muroni, Biancu; Ragatzu; Ogunseye, Ceter. A disposizione: Romboli, Marson, Dalla Bernardina, Cusumano, Belloni, Pitzalis, Maffei, Gemmi. Allenatore: Michele Filippi.

Arbitro: Meraviglia di Pistoia

Marcatori: 13′ Ogunseye (O), 37′ Corradi (P), 48′ Ceter (O), 60′ e 84′ rig. Terrani (P)

Ammoniti: Ceter (O), Perez (P), Corradi (P), Pergreffi (P), Ogunseye (O), Pinna (O), Cauz (P)

Pari senza particolari emozioni tra Arzachena e Pistoiese. Gli smeraldini salutano il Biagio Pirina con una gara senza gol e raggiungono quota 34 punti. Le occasioni più significative per i padroni di casa sono capitate a La Rosa e Sanna, ma in entrambe le occasioni il pallone ha solo sfiorato il palo della porta difesa da Romagnoli.

Arzachena-Pistoiese 0-037ª giornata di Serie C Girone A – Stadio Pirina di Arzachena

Arzachena: Ruzzittu; Arboleda, La Rosa, Baldan, Danese; Gatto (69′ Nuvoli), Bonacquisti, Casini; Taufer (69′ Loi); Cecconi (85′ Ruzzittu), Sanna. A disposizione: Pini, Casula, Onofri, Porcheddu, Menichelli, Manca, Diop, Lolli, Casalloni. Allenatore: Giorico.

Pistoiese: Romagnoli; Dossena, Ceccarelli, Terigi; Regoli, Luperini, (75′ Petermann), Tartaglione, Picchi (85′ Llamas), Cagnano (90′ Aiassa); Piu (90′ Sallustio), Momenté (75′ Forte). A disposizione: Meli, Pagnini, Fanucchi. Allenatore: Asta.

Arbitro: Cosso di Reggio Calabria

Ammoniti: Gatto (A), Picchi (P), La Rosa (A).

Sponsorizzati