Serie C, spariscono le limitazioni d’età

Grosse novità in arrivo, annunciate dal presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, per la Serie C 2019/2020. 

Spariranno le limitazioni d’età nelle liste delle società partecipanti che caratterizzano da diversi anni la terza serie nazionale: “Questi limiti non hanno portato a risultati apprezzabili, né in ordine alla crescita di giovani talenti, né allo sviluppo dei nostri settori giovanili, né alla sostenibilità economico-finanziaria della categoria”- ha affermato il presidente a margine dell’assemblea dei club a Firenze.


Altra novità è rappresentata dall’introduzione di una lista con un massimo complessivo di 6 calciatori per ogni club il cui tesseramento sia a titolo di prestito da parte di società di A o B e una soglia di minutaggio minima e una massima per ogni gara per l’accesso alla contribuzione (ai fini del calcolo del minutaggio fanno parte le prestazioni sportive di 4 calciatori  per gara). “Chi investirà nella rosa dei calciatori senza impegnarsi nello sviluppo della mission non avrà diritto alla contribuzione legata al minutaggio, mentre chi investirà sui giovani, facendo giocare i propri, e un numero selezionato di calciatori prestati dalle serie maggiori, si vedrà riconosciuta una contribuzione più consistente– ha concluso Ghirelli- “Con questa scelta teniamo unita la Lega Pro con la sua ‘diversità’ che è una peculiarità e una ricchezza: ci sono squadre che considerano la nostra Lega come un passaggio per la Serie B e altre, che sono lo zoccolo duro, che restano e sviluppano la politica dei giovani puntando su di loro”. 

Sponsorizzati