Un'azione del derby tra Arzachena e Muravera

Serie D a un passo dalla chiusura?

La stagione della Serie D e dei campionati dilettantistici potrebbe chiudersi a breve ufficialmente.

Questo l’esito della riunione tenutasi tra gli esponenti maggiori della Lega Nazionale Dilettanti presieduta da Cosimo Sibilia. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport non ci sarebbero infatti le condizioni per mandare avanti i campionati. Nonostante la più volta dichiarata volontà di cercare di terminare la stagione, la LND potrebbe alzare definitivamente bandiera bianca a giorni: risultato, campionati conclusi con la promozione delle prime dei vari gironi e un probabile blocco delle retrocessioni per favorire le squadre immischiate nella lotta per mantenere la categoria. A quel punto si studieranno metodi di promozione dall’Eccellenza e si dialogherà con la Lega Pro per eventuali società che decideranno di non iscriversi loro malgrado alla Serie C; ma già nella stessa Serie D molte società potrebbero scomparire.

Si perché a preoccupare è il futuro di almeno il 30% delle società iscritte ai campionati, essenzialmente per i mancati incassi del botteghino e la scomparsa delle sponsorizzazioni. In un panorama in cui sono i piccoli imprenditori a finanziare per pura passione, varie squadre sono destinate a scomparire o a rivedere comunque i propri piani futuri. Un grido d’allarme lanciato varie volte da inizio emergenza da Sibilia che richiede aiuti economici dal Governo per il calcio dilettantistico, non solo sull’ampiamente discusso fronte degli stipendi. Sarà una lunga estate calda in cui si cercherà di capire chi avrà la possibilità di iscriversi ai prossimi campionati.

TAG:

Serie D

avatar
500
Gino
Gino

Promuovere le prime 2 nessuna retrocessione iscrizione ho paga lo stato oppure iscrizione a costo zero x tutti

Gino
Gino

Promuovere le prime due,nessuna retrocessione, iscrizione a carico dei comuni o dello stato altrimenti sconto iscrizione 100%