Serie D, la finale parla sardo!

La vittoria interna del Lanusei contro il Cassino (2-1) regala un epilogo tutto isolano alla finale playoff, dove approda anche il Latte Dolce (a Trastevere 0-3).

Sarà l’ennesimo derby isolano, in un campionato di Serie D assolutamente da ricordare per la Sardegna. Domenica prossima la finale playoff sarà Lanusei-Latte Dolce: un ultimo atto degno di un’annata record per le squadre isolane.

LANUSEI ALL’OVERTIME – Gli ogliastrini di Aldo Gardini hanno dovuto aspettare i supplementari per avere la meglio sul Cassino, battuto 2-1 in rimonta grazie alle reti di Sicari (83′) e Demontis (114′), dopo il vantaggio ospite di Centra (31′). Un successo voluto fortemente, davanti alla consueta cornice di pubblico del Lixius che aspetta ora l’ennesimo regalo di un gruppo di ragazzi in grado di arrivare a questo punto della stagione ancora in corsa per un posto in Serie C, per quanto un eventuale ripescaggio sarebbe davvero complicato.

LATTE DOLCE, 0-3 A TRASTEVERE – Luigi Scanu, Paolo Palmas e il solito rigore di capitan Marco Cabeccia: sono i tre marcatori del Sassari Latte Dolce, uscito vittorioso dal match playoff di Roma contro il Trastevere. Uno 0-3 netto e insindacabile, che mostra la forza del gruppo di Stefano Udassi, capace di non staccare la spina proprio nel momento topico della stagione. Con la vittoria di oggi i sassaresi guadagnano il diritto a giocare la finale playoff, nel derby sardo contro il Lanusei. Una cosa è certa: almeno in questo caso non ci saranno polemiche sui viaggi…

Francesco Aresu

Sponsorizzati