agenzia-garau-centotrentuno
kalifa-torres

Serie D | Torres, la rimonta al Giugliano passa per la Vis Artena

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Dopo i brindisi e gli auguri di Natale, per gli uomini di mister Alfonso Greco è subito tempo di scendere in campo, il prossimo avversario sarà la Vis Artena. La gara che andrà in scena al Vanni Sanna domani 29 dicembre, sarà il primo dei due recuperi che i rossoblù dovranno affrontare nel giro di 7 giorni. Recuperi fondamentali per ricucire le distanze dalla capolista Giugliano, in due sfide delicate (Afragolese, dopo i laziali) contro squadre potenzialmente da zona playoff.

Precedenti

Non è la prima volta che Torres e Vis Artena si affrontano in questa stagione, infatti la prima sfida tra le due squadre si è tenuta in Coppa Italia di categoria lo scorso 24 novembre. Lo scontro, valevole per il passaggio del 3° turno, ha visto la formazione rossoblù vincere in rimonta per 3-2 in casa dei laziali. Dopo l’iniziale vantaggio dei padroni di casa arrivato al 24′ del primo tempo, il pareggio dei sassaresi è avvenuto dopo pochi minuti per mano dell’ex Sabatini. Nella seconda frazione di gioco i gol di Masala prima e di Pinna poi, hanno consentito ai rossoblù di conquistare il passaggio del turno.

Vis Artena

I laziali finora hanno avuto un inizio di stagione poco fortunato a causa dei tanti stop forzati per via delle positività al covid. In questa stagione le partite in meno disputate dagli uomini di Perrotti sono cinque, e anche per loro il match del Vanni Sanna sarà il primo di una lunga serie di recuperi. Al momento i punti totalizzati in campionato dai laziali sono 18 (6V,0P, 5S) segnando 15 gol e subendone 13. Il miglior marcatore tra le fila dei laziali è Odianose con 3 reti realizzate. L’attaccante nigeriano è una vecchia conoscenza del calcio sardo infatti si è trasferito dal Carbonia durante il mercato estivo. In generale dopo un impatto non semplice con il campionato la Vis Artena ha iniziato a ingranare gioco, risultati e buone prestazioni. E nonostante le tante gare saltate resta un avversario di primissimo livello per i rossoblù di Sassari.

Torres

I sassaresi sono reduci da tre vittorie consecutive contro Aprilia, Latte Dolce e Insieme Formia, e ultimamente stanno attraversando un ottimo periodo. Le ultime prestazioni dei rossoblù sono state convincenti non solo per i 9 punti ottenuti, ma anche per il gioco proposto e il cinismo con il quale riescono a finalizzare le azioni che creano. La squadra di Alfonso Greco ha dato prova di aver trovato solidità anche in difesa, con Dametto sempre più leader del reparto. Senza dimenticare le convincenti prestazioni offerte da Mukaj e Rossi sugli esterni, con il primo amdato in gol per la prima volta con la maglia della Torres nell’ultimo match contro l’Insieme Formia. La dirigenza rossoblù rimane comunque vigile in chiave mercato. La società è alla ricerca di un profilo classe 2003 nel ruolo di esterno basso che garantisca spinta in fase offensiva. È stato sondato il terreno per Secci dall’Olbia, mancino del 2003 attualmente in prestito nella Primavera del Cagliari. Ma le due società non sono riuscite a trovare un accordo. Rimane il fatto che per i rossoblù il match di mercoledì 29 dicembre è il primo dei due test da non fallire per provare a stare dietro al Giugliano che dopo il pareggio con il Cassino, nell’ultimo turno infrasettimanale del 22 dicembre, appare meno inarrestabile di prima.

Andrea Olmeo

TAG:  Serie D Torres
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti