agenzia-garau-centotrentuno
aru-parigi-nizza-qhubeka

Sibiu Tour: volata finale ad Ackermann, Aru ci prova ma è secondo nella generale

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Volata doveva essere e volata è stata. L’ultima tappa del Sibiu Tour ha visto un arrivo di gruppo regolato dal grande favorito della vigilia Pascal Ackermann: ha concluso nel gruppo principale Fabio Aru che non ha trovato il terreno giusto per avvantaggiarsi e tentare di soffiare la maglia gialla dal vincitore della corsa, Giovanni Aleotti.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

La corsa è stata controllata dalle squadre degli uomini più veloci del gruppo che non ha lasciato spazio all’azione di alcuni attaccanti: gli ultimi a resistere sono stati il ceco Otruba e il polacco Bernas ripresi dal plotone principale che è stato allungato e spezzato in tre tronconi proprio da un’azione dal villacidrese (oggi in maglia azzurra, secondo della classifica a punti dietro Aleotti) sull’Alpodu Aciliu, l’ultimo GPM della frazione, con pendenze troppo dolci però per poter fare la differenza. Nel finale ci ha provato anche il quarto in classifica generale, l’austriaco Zoidl ma è stato ripreso poi dal gruppo che si è giocato la vittoria in volata nelle strette stradine di Sibiu. A vincere è stato il tedesco Pascal Ackermann (Bora-Hansgrohe) con un’azione di forza sul padrone di casa Grosu e il compagno di squadra Walls.

Il Cavaliere dei Quattro Mori ha concluso la sua quattro giorni romena secondo a 19″ dall’emiliano Aleotti: un risultato da cui ripartire soprattutto per le prestazioni nelle due tappe più difficili della corsa in cui il sardo non ha mancato di attaccare cercando di ottenere una vittoria che manca ormai da 4 anni.

Matteo Porcu

 

TAG:  Fabio Aru
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna