Dinamo, altro flop | LE PAGELLE

Seconda sconfitta consecutiva in campionato per la Dinamo Sassari.

I biancoblu di Vincenzo Esposito si sono arresi alla Scandone Avellino 86-78: di seguito il tabellino e le pagelle della gara.

Scandone Avellino – Dinamo Banco di Sardegna 86-78 ( 24-22; 23-18; 20-18; 19-20)

Scandone Avellino: Green,20 Nichols 22, Filloy 10, Bianco, Campani, Sabatino, Campogrande, D’ercole 6, Sykes 23, Spizzichini, Young 5. All. Nenad Vucinic.

Dinamo Banco di Sardegna. Spissu, Smith 15, Bamforth 15, Devecchi 3, Magro, Pierre 4, Gentile 8, Thomas 10, Polonara 4, Diop 4, Cooley 15. All. Vincenzo Esposito.

J. Smith 6,5 – Scolastico. Bravo a trovare punti e a innescare i compagni. Costretto a uscire anzitempo per falli, anche se il tecnico che lo porta a quota cinque sembra decisamente esagerato.
S. Bamforth 5,5 – Luce spenta per 20 minuti. Si risveglia nel terzo quarto ma inizia subito a strafare non riuscendo a trascinare i compagni. Sembra passata un’era geologica rispetto alla prestazione di sette giorni fa contro Milano.
G. Devecchi 6 – In quintetto per celebrare la 300ma presenza in A con la Dinamo risponde subito con un assist e una tripla. Non fa mancare il solito apporto difensivo.
R. Thomas 6 – Caleb Green non è un cliente facile e con due falli lo costringe da subito alla panchina. Esce dall’ombra nel terzo quarto e tiene in partita il Banco. Ancora troppo discontinuo nel corso della partita.
J. Cooley 6,5 – Sotto canestro fa la voce grossa con punti e rimbalzi. Nel finale le due stoppate di Young – anche se la seconda viene ritenuta fallosa – fanno malissimo al morale.
A. Polonara 5,5 – Sottotono. Neanche lui riesce a decifrare l’enigma Green
S. Gentile 5,5 – Sykes non sarà Norris Cole ma gli crea non pochi problemi. In difesa è accettabile ma è nell’altra metà campo che gli si chiede qualcosa in più.
D. Pierre 5 – Senza Petteway forse si aspettava di partire in quintetto. Almeno un paio di passi indietro rispetto alle ultime prestazioni.
D. Magro sv – Troppo poco tempo in campo.
M. Spissu 5 – Vorrei ma non riesco. Anche per lui prestazione in controtendenza rispetto alle ultime uscite.
O. Diop 6 – Esplosivo in attacco, confusionario in difesa. Restiamo convinti che “il ragazzo si farà” e che forse meriti qualche minuto in più.
V. Esposito 5 – Pochi spunti in attacco e la gestione di Bamforth. Sono i due interrogativi principali della prestazione odierna. Ci si aspetta sempre che riesca a trasmettere la sua grinta alla squadra e troppo spesso questa speranza viene disattesa.

Lello Stelletti