Giovanni Simeone in azione

Simeone: “Coronavirus? Le persone sono spaventate”

L’attaccante argentino del Cagliari Giovanni Simeone ha parlato alla radio argentina FM 93.1.

Intervenuto nel programma Joga Bonito, il Cholito ha parlato anche della situazione coronavirus: “Dobbiamo rimanere rinchiusi per una settimana e ci è stato confermato che non giocheremo per un mese. Qui musei, scuole, bar e altri  negozi sono chiusi, non puoi essere per strada. Ieri sono andato al supermercato ed erano tutti spaventati; le persone si guardavano l’un l’altro e camminavano anche a una distanza di cinque metri. Da quello che ci è stato detto, le mascherine servono solo per non trasmetterlo”. 

Il giocatore parla poi di un ritorno al River Plate in futuro: “Sarebbe una cosa grandiosa, una rivincita personale per poter dimostrare chi sono adesso e che farò ancora qui in Italia: quando sono stato al River ero molto giovane, non avevo la personalità e l’esperienza per certe partite”. 

avatar
500

Sponsorizzati