L'esultanza di Simeone e Faragò

Simeone-Zenit, l’agente: “Nessuna richiesta ufficiale”

Leo Rodriguez, agente del numero 99 del Cagliari, ha smentito alla testata russa RB-Sport il presunto interesse da parte dello Zenit nei confronti del Cholito.

Giovanni Simeone è finito al centro di diverse indiscrezioni nelle ultime settimane lasciando presagire un futuro lontano da Cagliari. Secondo quanto riportato dai media russi, infatti, il Cholito sarebbe finito nel mirino dello Zenit San Pietroburgo, intenzionato ad arrivare al centravanti argentino per rimpiazzare i futuri partenti Sardar Azmoun e Sebastian Driussi. Soprattutto il primo, attaccante iraniano che ben si è comportato in questa stagione, sarebbe conteso dal Napoli e dall’Arsenal, mentre nelle ultime ore, secondo il sito AreaNapoli, anche la Fiorentina avrebbe provato l’affondo per Azmoun: i viola, sempre come riportato dal portale, metterebbero sul piatto proprio Simeone come pedina di scambio, aspetto che però cozza con i termini del prestito dell’argentino con il Cagliari che avrebbe già provveduto al riscatto obbligatorio del giocatore.

Le parole dell’agente del Cholito

Contattato dal sito russo RB-Sport, l’agente di Simeone Leo Rodriguez ha chiaramente smentito, confermando che chi volesse acquistare il Cholito dovrebbe rivolgersi al Cagliari e non alla società del presidente Commisso. Il procuratore argentino, ex giocatore tra le altre anche dell’Atalanta, ha peraltro aggiunto che al momento nessun contatto ufficiale è stato portato avanti dallo Zenit per il suo assistito e ha confermato le difficoltà del mercato in questo periodo: “La pandemia ha influenzato molto, per questo attualmente è difficile prevedere il futuro del giocatore”. Una smentita da una parte e un’apertura dall’altra, ma una cosa appare certa: il futuro di Simeone dovrà passare dalle decisioni del Cagliari. Saranno probabilmente decisive per le intenzioni della società rossoblù le prestazioni del Cholito in questo finale di stagione: qualora l’attaccante argentino dovesse aumentare il proprio peso in termini numerici dopo i 6 gol in 24 presenze prima dello stop, allora il Cagliari potrebbe davvero puntare ancora su di lui, al contrario le porte del mercato si aprirebbero con vista anche sulla Russia.

Matteo Zizola

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti