agenzia-garau-centotrentuno
nandez-pavoletti

Sondaggio | Cagliari, per i tifosi nel mercato serve una rivoluzione a centrocampo

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Volata fino a Natale, cercando di fare più punti possibile, e poi rivoluzione sul mercato di gennaio. La dirigenza rossoblù e il tecnico Walter Mazzarri, a parole, dicono di non voler fare piani e tabelle per trovare la cura salvezza per questo Cagliari, la piazza invece ha le idee ben chiare: va ritrovato entusiasmo e soprattutto va ritrovata cattiveria. Per riuscirci servono gli uomini giusti sul mercato di riparazione, anche considerando alcune eventuali e possibili uscite di gennaio (Godin? Nandez? Giusto per fare i soliti nomi).

Il sondaggio
E a proposito di calciomercato, nelle ultime settimane vi abbiamo chiesto sul nostro sito quale reparto dei rossoblù per voi debba essere maggiormente rinforzato nella prossima sessione di trattative invernale. La risposta dei nostri lettori è stata abbastanza netta: per il 68% di voi uno dei problemi più evidenti di questa rosa è il centrocampo.

La crisi di rendimento di Strootman, Marin spremuto come un limone, Nandez dirottato a destra, a sinistra e al centro, ma anche delle alternative che hanno poca continuità come Deiola o l’ormai oggetto del mistero Oliva. Con Grassi una delle poche sorprese in positivo della stagione. Dalbert nell’ultima sfida adattato da mezzala. Questo lo scenario della mediana del Cagliari che ha spinto i nostri utenti a puntare il dito sul centrocampo. Paradossalmente già uno dei reparti maggiormente criticati degli ultimi anni nonostante i tanti acquisti dal curriculum pesante in questa posizione di campo.

Per il 27% di voi invece è la difesa il reparto che la dirigenza sarda dovrebbe rinforzare il prima possibile sul mercato per ottenere una nuova salvezza in Serie A. Anche qui i problemi non mancano: Walukiewicz operato e parso in calo rispetto alle aspettative iniziali, Godin condizionato da infortuni e dal braccio di ferro con la società (con valigia pronta per salutare tutti qualora arrivasse l’opportunità con l’anno nuovo), Altare forse ancora troppo acerbo per la Serie A. Senza dimenticare che Mazzarri più volte ha sottolineato come la sua cura per il Cagliari debba partire da un maggiore equilibrio difensivo. E dunque in questo senso è lecito aspettarsi delle richieste nel ruolo dall’allenatore di San Vincenzo. Infine solo il 5% dei nostri lettori ha indicato l’attacco come reparto da rinforzare a gennaio. Evidentemente nonostante la partenza di Farias e i problemi fisici di Ceter, più la sparizione da illusionista di Pereiro, il trio PavolettiJoao PedroKeita Baldé lascia più tranquilli i tifosi del Cagliari.

La Redazione

Al bar dello sport

4 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti